Economia

In sei mesi, dal 1° gennaio al 30 giugno 2019, in Abruzzo sono state chiuse 1.458 aziende artigiane. A dare i numeri è la CGIA di Mestre.  Considerato che, nello stesso periodo, si sono registrate 1.000 nuove iscrizioni, il saldo è negativo di 458 unità, un dato assolutamente allarmante che pone la nostra Regione tra le ultime in Italia. Se poi si allarga lo sguardo al decennio tra 2009 e 2018, le imprese chiuse sono state 6.220, pari al 17.2% delle…
Sono 21.580 le assunzioni previste nei prossimi tre mesi in Abruzzo, di cui il 31,8% di difficile reperimento; 5.550 nel solo mese di agosto, di cui il 35,7% di difficile reperimento. Informatici, lavoratori dell'alimentare e operatori del wellness sono le professioni più difficili da reperire secondo l'ultimo bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con Anpal ed elaborato dal Centro Studi di Confartigianato Imprese Chieti L'Aquila. L'indagine si basa sulla rilevazione periodica, effettuata dal Sistema delle Camere…
L'Abruzzo, entro la fine dell'anno, deve spendere ancora 30,02 milioni di euro dei programmi operativi regionali e nazionali - Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) e Fondo sociale europeo (Fse) - per non perdere la quota di risorse comunitarie. In termini percentuali, la spesa da certificare entro il 31 dicembre 2019 per evitare il disimpegno automatico delle risorse non spese entro tre anni dall'iscrizione sul bilancio comunitario è pari al 17,4% per il Fesr e al 12,7% per l'Fse. Ad…
Sono stati pubblicati sul sito internet del Comune dell'Aquila gli avvisi pubblici, per l'annualità 2019, dei fondi ReStart, il programma che prevede che una parte delle risorse destinate alla ricostruzione sia utilizzata per lo sviluppo delle potenzialità culturali e la promozione dei servizi turistici del cratere 2009. Ammonta a 2,5 milioni di euro la dotazione che si articolerà su quattro direttrici. I bandi pubblicati sono relativi a:  filone A (soggetti finanziati dal Fus, Fondo unico per lo spettacolo: A1 spettacolo…
“Sulla mega commessa a Comdata per la gestione del call center Inps, il governo è assente e questo sta mettendo a rischio migliaia di posti di lavoro”. Lo denuncia la deputata democratica Stefania Pezzopane che sottolinea come ”nessuno sta gestendo il passaggio di consegna da Trascom e Consorzio Lavoranile a Comdata col rischio che si mettano a repentaglio oltre 3 mila posti di lavoro, più di 600 solo a L’Aquila. Torniamo a chiedere di avviare subito i tavoli di concertazione al…
Pagina 6 di 208
Chiudi