Economia

Stamane, una rappresentanza di operatori aquilani ha riconsegnato al sindaco Pierluigi Biondi le chiavi delle proprie attività, bar e ristoranti: una iniziativa simbolica, che è andata in scena all'Aquila come in altre città italiane, a seguito dell'invito del movimento Mio-Risorgiamo Italia. Un grido d'aiuto corale che vuole richiamare l'attenzione dell’opinione pubblica e del governo sulla profonda crisi del comparto turistico, ricettivo e della ristorazione. La protesta è iniziata ieri sera, con le insegne accese e i locali illuminati come un tempo, quando…
"E’ difficile pensare che chi, in questo momento, ha la gravosa responsabilità di guidare il nostro paese, possa sapere in cosa consista la altrettanto gravosa responsabilità di guidare un’azienda: le decisioni in merito al rinvio di ben tre settimane per la riapertura degli esercizi di vicinato, enunciate nel discorso di domenica sera del premier Conte, unite alla condizione attuale dell’economia del paese, non possono che dare adito a questa conclusione". L'affondo è di Riccardo Savella, Presidente della Federazione Moda Italia di…
Gli operatori turistici aquilani riuniti nell'associazione "Horeca", insieme al Movimento Imprese Ospitalità e ai rappresentanti dell'associazione "RistoratoriAq vs Virus" riconsegneranno al sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, le chiavi delle proprie attività. Anche nel capoluogo d’Abruzzo si svolgerà l’iniziativa lanciata in campo nazionale dal M.I.O. - Risorgiamo Italia, che attraverso questa azione simbolica intende richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica e del governo sulla profonda crisi del comparto turistico, ricettivo e della ristorazione a causa dell’emergenza coronavirus. “Decine di operatori e imprenditori stanno lanciando…
“Sono trascorsi quasi due mesi e non si può pensare alla sola riapertura delle attività commerciali in sede fissa, lasciando nella totale incertezza le migliaia di commercianti su aree pubbliche. L’assenza di qualunque riferimento alle aree mercatali che si svolgono all’aperto, e dunque potenzialmente in condizioni di sicurezza, è davvero inspiegabile”. Lo affermano i presidenti regionali di Fiva Confcommercio Alberto Capretti e di Anva-Confesercenti, Domenico Gualà. “Due mesi fa c'è stata la chiusura, a seguito dell’emergenza sanitaria legata al Covid19,…
"In spregio al fatto che oggi si annoverano almeno 5 Regioni e circa 15 Provincie 'virtuose' (tra cui la nostra) che registrano, da giorni, un contagio 0, il DPCM uscito ieri in pompa magna ha ancora una volta stabilito che l’Italia tutta deve adeguarsi alla velocità della Lombardia. Il fatto che L’Aquila città sia da oltre 2 settimane senza contagi, che l’intera Provincia ne conti una percentuale decisamente inferiore allo 0,2% indicato come soglia minima, non sarà sufficiente per consentirci…
Chiudi