Economia

Nella provincia dell'Aquila ci sono circa 6000-7000 lavoratori e lavoratrici che da oltre due mesi non percepiscono alcuna forma di reddito, non avendo ancora ricevuto il pagamento dei vari ammortizzatori sociali autorizzati, vale a dire cassa integrazione ordinaria, in deroga, Fis, Fondi di Solidarietà bilaterali, Naspi e bonus 600 euro. Ad affermarlo è la segreteria provinciale della Cgil L'Aquila, che, sulla scorta dei dati forniti dall'Inps, fornisce un quadro ancora più drammatico di quello venuto fuori, nei giorni scorsi, dalle…
"A più di due mesi dal licenziamento, i 147 lavoratori del call center Customer2Care dell'Aquila ancora non sanno quale sarà il loro destino. Ad oggi questi lavoratori non hanno percepito un euro, e sono senza entrate dal mese di Marzo 2020". A denunciarlo sono le Rsu e le segreterie territoriali Slc - Cgil  e Uilcom - Uil, che ora si preparano a "un'azione legale per recuperare le spettanze, dal momento che l'ad unico di C2C, Roberto Guerrieri, ad oggi, non…
“Sono molto soddisfatta per l’approvazione, in commissione congiunta Finanze e Attività produttive, dell’emendamento a mia firma e del collega Zardini che impone alle aziende che usufruiranno del prestito Sace la non delocalizzazione”. Lo dichiara la deputata dem Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, a margine dei lavori a Montecitorio per la conversione del decreto Liquidità. “E’ un passo importante - sottolinea la deputata Pd - nella direzione auspicata da tante lavoratrici e lavoratori dei call center, contact…
“In provincia dell'Aquila la cassa integrazione coinvolge ancora oltre 3500 lavoratori delle aziende associate a Confindustria. Secondo le previsioni il ricorso agli ammortizzatori sociali proseguirà anche nelle prossime settimane, secondo le modalità stabilite dal decreto Rilancio”. E' quanto affermano Riccardo Podda, presidente di Confindustria L'Aquila Abruzzo interno, e Francesco De Bartolomeis, direttore degli Industriali, “dopo il lockdown stiamo assistendo ad una ripartenza graduale e prudente, per garantire livelli adeguati di sicurezza negli ambienti di lavoro, nel pieno rispetto del protocollo…
648 mila euro per il rilancio delle attività produttive e ecommerciali. Il Comune dell’Aquila ha predisposto un pacchetto di misure che prevedono la riduzione e la rateizzazione della Tari (tassa sui rifiuti), l’esenzione del pagamento del Cosap (canone di occupazione suolo pubblico), una velocizzazione delle pratiche amministrative e il raddoppio delle superfici occupabili con tavoli e arredi all’aperto. A illustrare gli interventi, quantificabili in circa 648 mila euro nel bilancio dell’ente (le coperture verranno da avanzi di amministrazione e rimodulazione…
Pagina 10 di 255
Chiudi