Economia

Per i lavoratori e le lavoratrici nei servizi all'interno delle scuole non c'è pace. Dopo le proteste in tutta Italia - vi abbiamo raccontato la manifestazione all'Aquila della scorsa settimana - il governo Renzi aveva prorogato di un mese le condizioni contrattuali per i lavoratori nelle scuole. La vicenda è nota e la questione è enorme: 24mila persone in tutta Italia (più di 800 in Abruzzo), dipendenti delle cooperative che svolgono servizi ausiliari e di pulizia nelle scuole, dal 1…
di Juri Sielli - Giovedì 6 marzo, a partire dalle 14, si terrà a L'Aquila, presso la sala conferenze nella sede di Confindustria in località campo di Pile, il meeting “Imprese e Innovazione: gli incentivi Smart&Start di Invitalia”, patrocinato dall’agenzia Invitalia, che sarà rappresentata da Giovanna Giovannini. Interverranno Pierluigi Panunzi (Presidente Giovani Imprenditori Confindustria) ed Ettore Perrotti (Coordinatore Abruzzo Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili). L'incontro ha lo scopo di informare sulle opportunità del bando Smart&Start, aperto lo scorso 3…
  Prosegue e fa tappa in Abruzzo il cammino di Edison Start, il Premio per i progetti più innovativi nel campo dell’energia, sviluppo sociale e smart communities. Promosso e sostenuto da Edison in occasione dell’Anniversario dei suoi 130 Anni, il premio Edison Start mette in palio 300mila euro per tre progetti nell’ambito dell’energia: soluzioni e tecnologie innovative per risparmiare le risorse energetiche, consumare meglio e meno, garantire l’accesso all’energia a un numero crescente di persone in modo sostenibile, sia dal…
24mila tra lavoratrici e lavoratori, in tutta Italia, rischiano di perdere il proprio impiego già dal prossimo 1 marzo. Di questi, più di 800 vivono e lavorano in Abruzzo. Sono i cosiddetti ex lsu (lavoratori socialmente utili) e i lavoratori degli "appalti storici", cioè quelli che vantano una forte anzianità. Stiamo parlando delle lavoratrici (in nettissima maggioranza) e lavoratori addetti alla pulizia e ai servizi ausiliari – come vigilanza e tutela – di centinaia di scuole in tutta la regione,…
La città dell'Aquila si estende a vista d'occhio ma nel 2014 avrà meno corse d'autobus. L'azienda della mobilità aquilana (AMA) infatti, non naviga in buone acque e ha chiuso preoccupantemente il 2013 con più di un milione di perdita di esercizio. Se ne è discusso in Comune, durante la V Commissione "Garanzia e Controllo" presieduta dal Presidente Rafaele Daniele e in cui sono stati ascoltati il direttore generale Angelo De Angelis e il presidente Agostino del Re. "La perdita -…
Chiudi