Economia

Ci aspettano anni di lacrime e sangue. E non sembra affatto, e semplicemente, un modo di dire. A qualche giorno dalla discussione, in aula, della Legge finanziaria regionale, la Giunta guidata da Luciano D'Alfonso sta graffiando il fondo del barile per evitare tagli drastici che potrebbero compromettere persino le politiche di investimento per lo sviluppo. La strada, però, è stretta e accidentata: Regione Abruzzo ha accumulato, negli anni, un debito di oltre 530milioni. L'assessore Silvio Paolucci sperava di poterlo spalmare…
"In riferimento ai continui attacchi operati a mezzo stampa dal consigliere regionale Ranieri del M5S, non entrando nella diatriba politica tra maggioranza ed opposizione, come lavoratori di AE ci sentiamo stavolta di dover intervenire al fine di difendere la nostra immagine ma soprattutto la dignità di lavoratori e di persone e l’onorabilità delle nostre famiglie". Inizia così la replica di un gruppo di lavoratori della società regionale, in risposta agli attacchi del consigliere dell'Emiciclo Gianluca Ranieri. L'esponente del Movimento 5…
"In relazione alle notizie apparse nei giorni scorsi sul blog Maperò e riprese (senza peraltro assumere alcun elemento di riscontro) dal Tgr Abruzzo nell’edizione delle 19.30, aventi ad oggetto il Masterplan per il sud, è doveroso, nell'interesse dell'Ente, già gravemente leso dalla portata intrinsecamente falsa e diffamatoria delle notizie medesime, precisare la verità dei fatti e stigmatizzare un modo di fare contro-informazione che ha come prima vittima gli stessi utenti, lettori e telespettatori, per di più residenti sul territorio regionale".…
Per quanti passi in avanti possa fare la cultura di un Paese, spesso è l'economia l'indicatore più attendibile della realtà. In questo senso, non c'è da essere fieri della fotografia dell'Italia scattata dal JP Salary Outlook 2015, un rapporto che si basa su 66 mila profili di lavoratori dipendenti di aziende private, che hanno compilato il questionario di JobPricing sul web. Dal rapporto emerge come tutte quelle dicotomie, che credevamo parte di passato lontano, siano in realtà ben presenti, a…
Nel fine settimana appena trascorso il Gran Sasso aquilano era ricoperto di neve. Un centinaio di sciatori medio esperti ed esperti si sono riversati tra i boschi che dalle pendici intorno a Fonte Cerreto portano in quota verso Campo imperatore o Monte Cristo. A Monte Cristo, a quota 1400 metri - vale la pena precisarlo - si scia benissimo, e parliamo del week-end 28-29 novembre. Valle Fredda è piena di neve, come anche i Valloni. La funivia però è chiusa, come…
Chiudi