Economia

Sull'annosa questione degli aiuti di Stato, Giovanni Lolli, vice presidente della Regione Abruzzo, con delega alle politiche della ricostruzione e alle attività produttive, incontrerà questo pomeriggio alle ore 15, nell'Auditorium di Palazzo Silone all'Aquila, le imprese del cratere aquilano per affrontare la questione della restituzione delle somme percepite dalle imprese stesse quale contributo per la ripresa dell'attività produttiva post terremoto. Scopo della riunione, alla quale sono state chiamate a parttecipare anche le associazioni di categoria, è quello di concordare una…
“5 milioni di euro a disposizione delle piccole e medie imprese per la valorizzazione di disegni e modelli industriali”. A comnicarlo è la Camera di commercio dell'Aquila. “Dal 6 novembre prossimo”, spiega Lorenzo Santilli, “sarà possibile fare richiesta per ottenere le agevolazioni previste dal bando “Disegni+2”, del ministero dello Sviluppo economico. La gestione delle procedure e l'erogazione dei fondi è stata affidata a Unioncamere”. I 5 milioni di euro, disponibili su scala nazionale, sono rivolti alle micro-piccole e medie imprese,…
Non solo i problemi legati alla manutenzione passata e, soprattutto, futura. Non solo le preoccupazioni di una quotidianità spesso difficile in alloggi che - a cinque anni dalla costruzione - presentano evidenti problemi strutturali nonostante i costi esorbitanti sostenuti per costruirli. Gli assegnatari del progetto Case vivono, in questi giorni, l'angoscia per l'invio del bollettone relativo ai consumi di gas ed elettricità per il periodo che va dal 1 aprile 2013 al 30 giugno 2014. E che va a sommarsi…
Il Consiglio dei ministri si riunirà nel pomeriggio. Sul tavolo, il decreto 'Sblocca-Italia' e il dossier sulla giustizia. E' un momento cruciale per il governo Renzi, deciso a tirare dritto per arrivare al Consiglio europeo di sabato 'forte' del varo di riforme considerate cruciali, a Bruxelles. Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, si è detto convinto che con il decreto 'Sblocca Italia' ci saranno "più investimenti, più crescita e quindi più lavoro", quindi "le famiglie ne beneficeranno". I problemi però…
Pessima quanto improvvisa notizia per la situazione occupazionale in Abruzzo. Il gruppo Burgo ha annunciato oggi pomeriggio, nel corso di un incontro con le organizzazioni sindacali, la cessazione dell'attività nello stabilimento Cartiere Burgo di Avezzano. Alla riunione era presente il responsabile risorse umane del gruppo Burgo, Franco Montevecchi, che ha motivato la decisione dell'azienda "con le gravi difficoltà economiche della società, che non consentono di effettuare investimenti sullo stabilimento marsicano che, da gennaio 2014, è stato destinato alla produzione di…
Chiudi