Economia

L'analisi congiunturale del primo trimestre 2014 sull'industria manifatturiera elaborata dal Cresa su un campione di 453 imprese con almeno 10 addetti e presentata stamane segnale una potenziale svolta del ciclo industriale regionale coerente con il miglioramento del profilo congiunturale registrato nell'ultima parte dell'anno scorso. Il primo trimestre del 2014, infatti, ha fatto registrare un incremento tendenziale della produzione industriale del 2,9% e del 3,7% rispetto all'ultimo trimestre dell'anno precedente. L'analisi per classe dimensionale fa emergere una dinamica particolarmente positiva della…
"Dobbiamo sostenere con forza la richiesta della Regione di Abruzzo di rivedere la proposta di riparto decisa dalla Conferenza Stato-Regioni per le aree da inserire nella Carta degli aiuti di Stato. A leggere la delibera di Giunta del 5 maggio, però, si lascia intendere che qualora non dovesse arrivare il via libera all'allargamento richiesto, il cratere potrebbe restare fuori dalla programmazione 2014-2020. Sarebbe una scelta scellerata, non possiamo permetterlo". A parlare è il segretario provinciale della Cgil, Umberto Trasatti. Che…
"L’Aquila torna 'questione nazionale' ad ogni consultazione elettorale, argomento per le schermaglie politiche tra centrodestra e centrosinistra che si consumano sulla pelle dei cittadini del cratere". A denunciarlo, in una nota, Anna Lucia Bonanni, candidata alle prossime elezioni europee nella Circoscrizione Sud, con la lista de 'L'Altra Europa con Tsipras': "Il Presidente della Regione uscente e ricandidato Gianni Chiodi – incalza Bonanni – pone oggi il problema della ripartizione dei fondi per gli aiuti di stato che l’Unione Europea concede…
"Non possiamo accettare quanto deciso dalla Conferenza Stato-Regioni a proposito dei criteri fissati per le aree da inserire nella Carta degli aiuti di Stato. Il terremoto, che ha devastato il territorio aquilano ed ha fiaccato l'economia e lo sviluppo di un'intera regione, non puo' essere confinato a problema locale, lasciando agli amministratori regionali il compito di risolvere i grandi problemi ancora in attesa di soluzione. Il Governo italiano e l'Europa, per le proprie competenze, hanno il dovere di supportare con…
"Non possiamo accettare quanto deciso dalla Conferenza Stato-Regioni a proposito dei criteri fissati per le aree da inserire nella Carta degli aiuti di Stato. Il terremoto, che ha devastato il territorio aquilano ed ha fiaccato l'economia e lo sviluppo di un'intera regione, non puo' essere confinato a problema locale, lasciando agli amministratori regionali il compito di risolvere i grandi problemi ancora in attesa di soluzione. Il Governo italiano e l'Europa, per le proprie competenze, hanno il dovere di supportare con…
Chiudi