Economia

Centoquindici piccoli cantieri per un importo medio di 860mila euro. Il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi ha firmato e inviato alla Corte dei conti il decreto con la graduatoria dei Comuni ammessi a finanziamento per il primo programma 6.000 campanili. Con il fondo di 100 milioni di euro stanziato nel decreto del Fare sono stati finanziati 115 progetti, dall'importo compreso tra 500mila e un milione di euro, in cento Comuni sotto i 5mila abitanti (qui l'elenco completo dei progetti) .…
Si aprirà il prossimo 3 febbraio il bando per l'assegnazione di 28milioni di euro destinati allo sviluppo industriale ed economico del cratere sismico. Si tratta di una parte dei 100milioni di euro disponibili attraverso la cosiddetta "Delibera Cipe", messi a disposizione dallo stesso Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica. Il 23 dicembre scorso, con un decreto direttoriale in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Ministero dello Sviluppo economico ha finalmente deciso di aprire il bando per l'assegnazione dei fondi.…
Accord Phoenix, piccoli passi in avanti. Nei giorni scorsi, i vertici dell'azienda hanno incontrato i sindacati, Confindustria e il Consorzio per lo sviluppo industriale. A conferma che il procedimento con Invitalia si è concluso positivamente: "Dopo i ritardi iniziali, l'agenzia nazionale ha condotto una verifica attenta e puntuale", ha sottolineato a NewsTown l'ex deputato Giovanni Lolli. "E' stato confermato il via libera al progetto di investimento da 40milioni. Ora Invitalia dovrà semplicemente scambiare qualche documento con Ubs, la banca svizzera…
"Il coordinatore degli Uffici Speciali per la Ricostruzione del Comune dell’Aquila Paolo Aielli mi ha comunicato ufficialmente di aver reperito i 7 milioni di euro per il pagamento dei rimborsi relativi alle spese per i traslochi nella fase post sisma". Ad annunciarlo, in una nota, è Raffaele Daniele, presidente della Commissione consiliare 'Controllo e garanzia'. "Ricordo che si tratta di una questione delicata e rilevante - ha aggiunto Daniele - dal momento che coinvolge centinaia di cittadini aquilani. Da due…
Sono passati quasi cinque anni. A L'Aquila, e nel cratere sismico, 6000 tra ragazzi e ragazze sono ancora costretti ad andare a scuola nei 36 Musp (Moduli ad uso scolastico provvisorio) allestiti nei mesi che seguirono il terremoto. Strutture moderne e costruite in breve tempo per permettere la ripresa dell’anno scolastico nell’autunno del 2009, ma che evidenziano tutte le criticità di soluzioni precarie in assenza di una prospettiva chiara per il futuro. Per questo, ActionAid - in collaborazione con la…
Chiudi