Stampa questa pagina
Martedì, 03 Luglio 2018 11:38

Osservatorio sul credito e lotta alle delocalizzazioni, Uil Abruzzo: "Decisioni che vanno nella giusta direzione"

di 

“È la politica che ci piace: quella del fare, capace di mettere insieme anche posizioni contrapposte ma accomunate dall’interesse del bene comune”. Commenta così il segretario regionale Uil Abruzzo, Michele Lombardo, il via libera all’Osservatorio regionale sul Credito, annunciato dal vicepresidente della Regione, Giovanni Lolli, e la legge contro le delocalizzazioni, approvata all’unanimità dal Consiglio regionale.

“Due provvedimenti che vanno nella giusta direzione. L’Osservatorio, da noi proposto in più occasioni, doterà la Regione di un luogo di confronto e coordinamento di tutte le iniziative che riguardano il credito locale. Un’economia avanzata, infatti, deve poter contare su un sistema creditizio all’altezza, e la desertificazione cui abbiamo assistito negli ultimi anni può e deve essere combattuta anche con iniziative di questo tipo, di cui beneficerà tutta la società abruzzese: imprese, lavoratori e famiglie”.

Sul versante della legge sulle delocalizzazioni, Lombardo ribadisce che “quella approvata in Consiglio regionale è una legge che contribuisce sicuramente a fare chiarezza su dinamiche che hanno impoverito fortemente la nostra regione. La recente delocalizzazione della Honeywell, al riguardo, è stata uno dei momenti più bui degli ultimi anni, e ci rincuora che anche la politica abbia finalmente mandato un segnale concreto. Il nostro auspicio – conclude Lombardo – è che questo modo di procedere, capace di mettere insieme posizioni diverse su decisioni tangibili, possa diventare la regola, e contribuire a sbloccare tante altre decisioni già annunciata ma di fatto mai cantierizzate che, ne siamo certi, si riveleranno invece utili a permettere all’Abruzzo di agganciare il treno della seppur timida ripresa”.

Articoli correlati (da tag)