Le foto del giorno

Venerdì, 19 Giugno 2015 17:49

Incendio in rosticceria

di

L'Aquila - Un incendio è divampato nel promeriggio presso la nota rosticceria "da Stefania" in Viale della Croce Rossa creando danni all'interno del locale.  Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco.  Ancora non sono note la cause  all'origine del rogo. Scossi ovviamente i proprietari dell'attività che cercheranno di tornare al lavoro nel più breve tempo possibile. 

 

Venerdì, 19 Giugno 2015 09:24

La zona rossa aquilana va a Trieste

di

L'AQUILA - Partiranno a metà mattinata le donne aquilane di Mettiamoci una pezza, alla volta di Trieste. Il gruppo si è distinto in questi anni per aver organizzato nel capoluogo abruzzese, e non solo, azioni di urban knitting [cos'è?].

Mettiamoci una pezza ha realizzato nelle ultime settimane una coperta della grandezza di ben 70 metri quadrati, che verrà portata in Friuli, dove sabato 20 giugno nella splendida Piazza Unità d'Italia si tenterà di cucire la coperta più grande del mondo, per entrare nel Guinness dei primati.

Sulla coperta campeggia la scritta Una zona rossa, ovunque si trovi, è una questione nazionale: "L'ingiustizia è rappresentata, per noi, dalla prevenzione mancata, dai silenzi, gli slogan inutili, e dalle telecamere spente su tutti i territori colpiti da catastrofi naturali, in questa Italia sguarnita, impreparata e pericolosa - si legge sul sito web di Mettiamoci una pezza - abbiamo raccolto l'invito a partecipare al Guinness dei primati, per cucire la coperta più grande del mondo. Ci è parso il momento giusto per sottoporre sotto una lente mondiale il nostro slogan". (m. fo.)

Almeno 120 cittadini, assegnatari di alloggio al progetto Case e Map, si sono ritrovati a Villa Gioia, alle porte del Consiglio comunale tutt'ora in corso, per protestare contro le bollette "care e inadeguate", i "servizi inesistenti" e il pagamento delle utenze a metro quadro e non per i reali consumi. 

Una trentina di manifestanti sono entrati nell'aula consiliare. 

Presenti le forze di polizia: oltre al capo della Squadra Mobile, Maurilio Grasso, sono arrivati anche Digos e Vigili Urbani.

[Seguono aggiornamenti]

 

mobilitazione

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto web #Mobilitazione Case e Map

Domenica, 14 Giugno 2015 12:16

Il parco giochi accessibile a tutti

di

L'AQUILA - E' stata inaugurata ieri l'area giochi di viale Rendina, in zona Villa Comunale, pensata e realizzata per essere fruita anche da bambini e bambine con disabilità. Si tratta del primo parco del genere all'Aquila. All'inaugurazione, oltre al Sindaco e all'Assessora alle Politiche sociali, hanno partecipato anche tanti bambini. Nella foto, il classico taglio del nastro.

Mercoledì, 10 Giugno 2015 18:56

L'antenna "misteriosa"

di

L'AQUILA - E' stata rimossa stamane l'antenna apparsa nella zona di Piazza D'Armi qualche settimana fa. Del vistoso attrezzo vi avevamo parlato qualche giorno fa, a causa della denuncia di Assocasa Ugl. Oggi, lo stesso sindacato ha affermato attraverso una nota di aver chiesto agli uffici comunali gli atti per chiarire il perché del posizionamento dell'antenna.

"Questa mattina - si legge nella nota di Assocasa - solerti operai, impegnati per tutta la giornata hanno provveduto a rimuovere il manufatto. Chiediamo all'amministarzione di avere più trasparenza verso i cittadini e informarli per non creare malumori. Noi aspettiamo di vedere gli atti, cosi come da richiesta". Nel frattempo, però, ancora non c'è una motivazione ufficiale per il posizionamento, e la successiva rimozione, dell'antenna.

Lunedì, 08 Giugno 2015 15:19

L'invasione delle Vespe [e dei vespisti]

di

POPOLI (PESCARA) - Una festa di colori e di allegria con centinaia di vespe a scorrazzare su e giù per Popoli e l'Alta Val Pescara nel nome e nel ricordo del suo inventore, Corradino D'Ascanio. E' stato un successo il quarto raduno nazionale Città di Popoli, quest'anno legato al ventesimo anniversario dell'insediamento dello stabilimento della Gran Guizza a Popoli.

Oltre trecento le vespe arrivate da ogni parte d'Italia. Fin dalle prime ore del mattino l'inconfondibile rombo del motore due tempi e l'acre odore di miscela hanno riempito l'aria e le strade.

Venerdì, 05 Giugno 2015 10:24

Pupazze a Paganica

di

L'AQUILA - Sfilano bambini, bambine e pupazze nella popolosa frazione di Paganica, a est del capoluogo abruzzese. Le pupazze sono state costruite dagli stessi alunni, con la collaborazione della Libera Pupazzeria, nel corso dell'anno scolastico che sta per finire. Una sfilata in piena regola, condita da musica e sorrisi, per le vie di Paganica.

Giovedì, 04 Giugno 2015 13:05

Sei regni per un narciso

di

ROCCA DI MEZZO (L'AQUILA) - Nonostante i pochi fiori, anche la 69a edizione della Festa del Narciso [leggi l'articolo], tradizionale appuntamento di fine maggio a Rocca di Mezzo, ha visto sfilare carri di altissimo livello, applauditi da migliaia di turisti e curiosi, di cui molti arrivati da fuori Abruzzo per l'occasione. Nella foto di Valentina Valente, il carro "Sei regni per un narciso".

Mercoledì, 03 Giugno 2015 15:10

La strada del ricordo

di

L'Aquila - Ricorre oggi il tragico anniversario della morte di quatrro giovani tifosi rossoblù - Carlo, Maurizio, Paolo e Carlo - che 36 anni fa si stavano recando a Cassino per seguire lo spareggio promozione tra L'Aquila calcio e l'Avigliano."Il tragico evento - scrive sulla sua pagina il gruppo organizzato dei Red Blue Eagles -  si verificò a Sulmona, quando un pullman di tifosi aquilani attraversò gli archi dell'acquedotto medievale della città per immettersi in Piazza Garibaldi. A bordo c'erano i quattro giovani che, coperti dalle bandiere e affacciati fuori dai finestrini, non si accorsero dell'immediato pericolo finendo cosi schiacciati tra il pullman e l'arco in cemento".

Grazie all'impegno degli stessi tifosi della Curva Sud dal 2011 esiste una Via intitolata in loro memoria, la via " 3 giugno 1979 ", una strada che collega il quartiere la Torretta con via della polveriera e che prosegue verso Sant'elia.

"La memoria - scrivono sempre i RBE - è l'unico modo per mantenere in vita il ricordo di chi non c'è più, solo chi viene dimenticato muore veramente..."

 

Domenica, 31 Maggio 2015 11:27

Lo scheletro del bus sulla A24

di

VICOVARO MANDELA (ROMA) - Lo scheletro dell'autobus che ha preso fuoco ieri sulla autostrada A24, ai confini tra Lazio e Abruzzo, in direzione L'Aquila-Teramo. L'incidente, che fortunatamente non ha causato feriti, ha rallentato il traffico per tutta la mattina, procurando chilometri di coda in direzione Abruzzo.

Chiudi