Stampa questa pagina
Domenica, 13 Novembre 2016 22:55

L'alone lunare

di 

Non è visibile in diverse città italiane, a causa del cielo nuvoloso, ma chi l'ha vista ha ammirato uno spettacolo mozzafiato. E' l'alone lunare di stasera, in attesa della "Super Luna" di domani, 14 novembre.

L'anello di luce che circonda il satellite della Terra è visibile anche in Abruzzo, segnalato sui social network da chi lo sta guardando, ad esempio, sotto il cielo della Valle del Medio Aterno (in provincia dell'Aquila) o sulle zone costiere.

Domani, alle 17:18 ora italiana, la Luna sarà la più grande e luminosa degli ultimi 68 anni. Si troverà al Plenilunio, ossia sarà piena, ma soprattutto alla distanza più vicina dalla Terra, ossia al Perigeo. L'evento, chiamato in gergo "Super Luna", non è raro, ma rara è la vicinanza del satellite alla Terra: 356.509 chilometri. Una distanza simile non si verificava dal 26 gennaio 1948. (m. fo.)

Non è visibile in diverse città italiane, a causa del cielo nuvoloso, ma chi l'ha vista ha ammirato uno spettacolo mozzafiato. E' l'alone lunare di stasera, in attesa della "Super Luna" di domani, 14 novembre.

L'anello di luce che circonda il satellite della Terra è visibile anche in Abruzzo, segnalato sui social network da chi lo sta guardando, ad esempio, sotto il cielo della Valle del Medio Aterno (in provincia dell'Aquila) o sulle zone costiere.

Domani, alle 17:18 ora italiana, la Luna sarà la più grande e luminosa degli ultimi 68 anni. Si troverà al Plenilunio, ossia sarà piena, ma soprattutto alla distanza più vicina dalla Terra, ossia al Perigeo. L'evento, chiamato in gergo "Super Luna", non è raro, ma rara è la vicinanza del satellite alla Terra: 356.509 chilometri. Una distanza simile non si verificava dal 26 gennaio 1948. (m. fo.)

Ultima modifica il Domenica, 13 Novembre 2016 23:10