Interviste

"Il documento tecnico programmatorio che verrà presentato al Ministero della Sanità parla in maniera molto chiara: la decisione sull'Ospedale di secondo livello verrà rinviata a seguito di uno studio di fattibilità con valutazione di impatto economico, dunque con un cronoprogramma stringente che il Ministero ha rischiesto". A dirlo è Alfonso Mascitelli, direttore dell'Agenzia Sanitaria regionale che, a NewsTown, ha voluto chiarire come, "nel frattempo, le reti tempodipendenti, su infarto, ictus e trauma, verranno concentrate, nei quattro Dea (dipartimenti di emergenza…
Il compagno, così lo conoscono in molti. Salvo Vitale è l'amico e compagno di Peppino Impastato, il giovane attivista di Cinisi fatto saltare in aria dalla mafia a trent'anni, la notte del 9 maggio 1978. Un incidente, si disse allora: Peppino stava preparando un attentato terroristico, sostennero alcuni; aveva deciso di farla finita, si suicidò, dichiararono altri. L'orrore per la morte di Aldo Moro, il corpo ritrovato in una Renault parcheggiata su via Caetani, qualche ora dopo, fece il resto,…
"Colpisce al cuore la platea di Venezia con El sicario - room 164, poi finalmente ritrova la strada di casa e si smarrisce attorno a Roma inseguendo frammenti di vita lungo il grande raccordo anulare, si rifugia infine a Lampedusa per specchiarsi nel mare della nostra indifferenza. Il suo cinema apolide non ha confini, solo orizzonti". Sono alcuni passi letti stamane all'Aquila dalla preside della Scuola nazionale di cinema, Caterina D'Amico, testo del diploma honoris causa che l'istituto ha voluto…
"Ci tengo a ribadirlo: quanto messo in campo come Pd aquilano, lo rivendichiamo con forza. Giusto un anno fa, abbiamo lanciato Progetto L'Aquila per chiarire che la coalizione ulivista, per noi, è un valore fondante e da difendere". A dirlo è Stefano Albano, segretario cittadino del Pd e, da qualche giorno, nella segreteria nazionale dei Giovani Democratici. Parole importanti, nel pieno della crisi che vive il centrosinistra dopo l'astensione di Sinistra Italiana e Rifondazione comunista al momento del voto sul bilancio…
"Non avanzeremo nessuna richiesta: ci interessa soltanto essere coinvolti nei processi decisionali che riguardano la città". A dirlo è Giustino Masciocco, capogruppo in Consiglio comunale di Sinistra Italiana, a qualche ora dall'incontro di maggioranza convocato dal Partito Democratico per discutere il destino della coalizione di centrosinistra. Con Enrico Perilli, capogruppo di Rifondazione comunista, Masciocco si è astenuto al momento del voto sul bilancio di previsione, aprendo, di fatto, la crisi di maggioranza. "Ci sentiamo esclusi dalla gestione ordinaria così come…
Chiudi