Mondo

La concessionaria Strada dei Parchi comunica che, per verifiche e ispezioni delle gallerie del Gran Sasso, sarà disposta la chiusura al traffico della tratta autostradale Assergi – San Gabriele/Colledara, come di consueto in orari notturni per ridurre al minimo i disagi alla circolazione, nei seguenti giorni e orari: - dalle ore 21:00 dei giorni 11, 12, 13, 14 e 15 gennaio alle ore 06:00 dei giorni successivi, limitatamente alla carreggiata est con direzione Teramo. Nei giorni ed orari sopra indicati…
Non si sente più parlare di Venezuela. La crisi politica che ha investito il Paese con lo scontro tra il presidente eletto Maduro e l’autoproclamato presidente Guaidò - vicenda che per mesi ha occupato le prime pagine dei giornali, europei e italiani - è scomparsa dai radar. Un lungo silenzio, che lascerebbe pensare che la situazione sia tornata alla normalità. Ma è vero il contrario. Il Paese è ancora nel caos: l’inflazione è sempre alle stelle; alla popolazione, ormai stremata,…
L’impetuosa crescita economica della Cina, l’eredità dei neocon, le guerre in Afghanistan, in Iraq, in Libia e in Siria, le tensioni costanti in Africa e nel continente eurasiatico, le crescenti conflittualità di ordine religioso, i poderosi flussi migratori, il collasso delle istituzioni e delle pratiche multilaterali, le trasformazioni tecnologiche, l’internazionalizzazione dei mercati e le tempeste finanziarie. Sono alcune delle traiettorie seguite dal giornalista e docente universitario aquilano Salvatore Santangelo che torna in libreria con “Babel” per Castelvecchi Editore. A due…
Un 25enne franco-marocchino, Redouane Lakdim, ha ucciso tre persone e ne ha ferito altre a Trèbes, zona di Carcassonne, nel sud della Francia, nel primo attentato islamista dopo la fine dello stato di emergenza e la nuova legge anti-terrorismo voluta dal presidente Emmanuel Macron. L’azione, rivendicata con inusuale rapidità dallo Stato islamico, si è svolta in tre tempi. Lakdim, già segnalato dai servizi e schedato per sospetta radicalizzazione, ha fatto irruzione in un supermercato della catena 'Super U' intorno alle…
“Essere giornalista oggi è pericoloso, in Turchia non sono l'unico ad aver subito delle ripercussioni per aver detto la verità. In questo momento la Turchia è la più grande prigione al mondo per i giornalisti, sono più di 160 quelli che sono stati incarcerati. Ma sono sicuro che alla fine vinceremo”. Can Dundar riesce ancora a essere ottimista sul suo futuro e su quello del suo paese. Malgrado tutto - malgrado l’ingiusta condanna inflittagli dal regime di Erdogan unicamente per…
Pagina 1 di 23
Chiudi