Mondo

Continua il reportage Voci dalla Palestina. Un cooperante italiano, in missione in queste settimane in Palestina, ha scelto di raccontare la propria esperienza a NewsTown. Dopo le prime due puntate, "Resistere e sperare nel futuro" e "Oltre il muro", per il terzo appuntamento andiamo nelle strade di Gerusalemme. di J. I. - Gerusalemme. Solo dopo tre giorni dall’ultimo report trovo un computer per poter accedere a internet. Giovedi ho lasciato il campo profughi di Aida per dirigermi verso Nablus, nord della…
*Secondo appuntamento con il reportage Voci dalla Palestina. Un cooperante italiano si trova in queste settimane in Palestina. Ha scelto di raccontare la propria esperienza, in tempo reale, a NewsTown. Dopo "Resistere e sperare nel futuro", oggi è la volta di "Oltre il muro". Buona lettura. di J.I. - Betlemme. E’ mattina presto, le cinque per la precisione e al check point 300 c'è già ’chi beve il caffè' seduto su uno sporco strato di asfalto, chi fuma una sigaretta,…
di J.I. Betlemme. E’ ancora in corso a Gaza la tregua di 5 giorni che dovrebbe portare alla presentazione, lunedì, di un accordo duraturo tra Israele e Hamas. La riunione di gabinetto israeliano non ha prodotto risultati e della fine dell’assedio nella Striscia ancora non si parla. Intanto grave è l’emergenza umanitaria e già si pensa a come ricostruire. In tutta la Cisgiordania nei giorni scorsi ci sono state gravi tensioni. Le strade di Gerusalemme, solitamente strabordanti di turisti e…
Il Sns (sindacato nazionale scrittori) ha scritto un documento/appello - firmato da un'ottantina tra artisti, musicisti, poeti e intellettuali, tra cui anche la scrittrice aquilana Anna Maria Giancarli - sulla guerra nella Striscia di Gaza. "Il disinteresse quasi totale anche del mondo della cultura italiano nei confronti della questione palestinese e del nuovo, feroce, sanguinoso attacco sferrato a Gaza da parte dello Stato di Israele" si legge nel documento "è il sintomo tristemente evidente dell’inumanità a cui si è giunti. L’intellettualità democratica,…
di Jacopo Intini - Striscia di Gaza. Dopo sedici giorni dall’inizio dell’operazione Protective Edge, il bilancio delle vittime e dei feriti non fa che aggiornarsi di ora in ora. 693 i morti, 4519 i feriti e migliaia gli sfollati. Questo è l’ultimo aggiornamento diffuso dall’agenzia di stampa Nena-News il 23 luglio 2014. Ma cosa si cela dietro questi numeri tutti lo sappiamo, anche se poco se ne parla; quei numeri sono nomi, vite e storie stroncate, perse nella polvere e…
Chiudi