Mondo

Un'esplosione ha causato il crollo di due edifici a Manhattan, New York, nel quartiere di East Harlem. Il bilancio per ora è di 2 morti e 17 feriti, di cui 4 in gravi condizioni. Un palazzo di cinque piani sarebbe stato ridotto in macerie. L'altro era - invece - ancora in costruzione. Non è chiaro se ci siano persone intrappolate tra le macerie.  L'esplosione è avvenuta alle 9.30 ora di New York (le 14.30 in Italia) tra la 116esima strada e…
L'ultima volta era accaduto nel 1999 con La vita è bella di Roberto Benigni. Dopo 15 anni tocca ad un altro regista italiano, Paolo Sorrentino - tutto un altro personaggio rispetto a Benigni - ricevere l'Oscar nella notte di Los Angeles come miglior film straniero con La grande bellezza. Quando è salito sul palco per ricevere il premio insieme al protagonista Servillo e al produttore Giuliano, il regista nato a Napoli ma che ha ambientato la storia del film a…
di Ludovica Raiola - La bufera politica degli ultimi giorni e le vicende della nostra piccola Italia non hanno dato, purtroppo, il giusto risalto alla notizia di un importantissimo successo, recentemente raggiunto nell'ambito della ricerca sull'energia nucleare: in un laboratorio degli Stati Uniti è riuscito un test di fusione nucleare, durante il quale è stata prodotta più energia di quella necessaria ad innescare la reazione."Per la prima volta in assoluto, da quando si usa questa tecnica, abbiamo ottenuto più energia…
Non bastava l'alluvione dei giorni scorsi e il raid israeliano alla vigilia di Natale a Gaza, terra di una popolazione già martoriata da un'invasione che dura da decenni e da un embargo che sembra infinito. Israele, in seguito all'uccisione di un appartenente al Ministero della Difesa da parte di un cecchino, ha chiuso martedì scorso il valico di Kerem Shalom. Il risultato è devastante: il valico chiuso non permette l'arrivo a Gaza del carburante necessario all'alimentazione dell'unica centrale elettrica della…
Erano 50 anni che non si vedeva un tifone di tale forza e intensità abbattersi su di una zona tanto popolata. Un evento straordinario e tragico. Haiyan ha devastato l'arcipelago delle Filippine con venti a 235 chilometri orari e folate di 275 chilometri, causando onde alte fino a sei metri e allagamenti che hanno distrutto interi centri abitati. A sentire le autorità, le famiglie colpite sarebbero 944.586, pari a 4.28milioni di persone. E l'Unicef rileva che più del 40% dei…
Chiudi