News

Di Juri Sielli - Sound in continua trasformazione: primitivo, a tratti ruvido, con un contagio elettronico sempre più marcato. Negli ultimi anni tra le band più apprezzate e discusse in Italia, merito delle loro sanguigne performance live. Talvolta hanno indignato l'opinione pubblica italiana durante eventi mainstream, con il carisma di una band navigata e veterana, come non si vedeva dal lontano Concerto del Primo maggio 1991, quando i Gang proclamarono lo sciopero generale (gesto che costò l’ostracizzazione da ogni circuito di…
Botta e risposta tra il consigliere di opposizione Ettore Di Cesare (ApL) e l'assessore alle Opere pubbliche con delega al patrimonio Alfredo Moroni (Pd). Il consigliere "civico", lo scorso 11 marzo, aveva rilevato come "la situazione dei locali presi in affitto dal Comune dell'Aquila fosse veramente sconcertante". "Risulta infatti che nella totalità dei casi, tranne uno, non sia in essere un regolare contratto di affitto", aveva accusato Di Cesare. Oggi la risposta di Moroni, con una nota alla stampa. L'Assessore…
Non poteva che creare forti polemiche l'attuazione del 'Piano d'Esercizio dell'Azienda della mobilità aquilana (Ama)', che prevede duri tagli a corse e personale e l'aumento del biglietto ad un euro e venti centesimi, per rientrare dalla perdita di esercizio di circa un milione di euro. L'azienda aveva previsto anche un Piano d'esercizio alternativo, attraverso il quale sarebbe toccato sostanzialmente al Comune coprire le perdite, ma non è stato messo in pratica e allora via a tagli e aumento delle tariffe.…
Fotografo di scena, di cinema ma anche foto-reporter. Paolo Porto è l’unico abruzzese che ha vinto, nel 2002, il World Press Photo, uno dei più importanti premi di fotografia al mondo. Dopo aver lavorato in Italia e all’estero, il fotografo aquilano torna nella sua città per un nuovo progetto. Siamo entrati nel mondo di Paolo Porto: dall’ultimo progetto, al panorama della fotografia aquilana e italiana, fino al digitale e a tutti i cambiamenti che ha inevitabilmente portato con sé.  …
"Lo diciamo da tempo: se la prospettiva di una prevenzione strutturale è ancora di là da arrivare, dobbiamo iniziare a investire in una prevenzione di protezione civile, che passa essenzialmente attraverso una seria pianificazione. Purtroppo troppi Comuni nel nostro Paese non hanno piani di emergenza e quelli li hanno non sempre li hanno sperimentati attraverso esercitazioni. Sono interventi che tra l'altro comportano spese marginali. Rivolgo pertanto un appello affinché, in attesa di tempi migliori e di risorse più cospicue, si…
Chiudi