News

Sono in sciopero della fame da oggi e hanno occupato la sede del Consorzio a Vasto, i lavoratori del Cotir rimasti senza stipendio dal febbraio del 2014. I 27 dipendenti del centro di ricerca chiedono l’intervento urgente della Regione per sbloccare il pagamento degli stipendi e più in generale “prestar fede a quanto contenuto in una delibera di Giunta del dicembre del 2014 – spiega Elvio Di Paolo, rappresentante sindacale dei lavoratori – cioè la messa in liquidazione del Cotir…
Era il mese di febbraio del 2003 quando un gruppo di giovani aquilani organizzarono nel capoluogo abruzzese una festival tributo a Joe Strummer, leader dei Clash e icona del punk mondiale, scomparso solo tre mesi prima a Sommerset, in Inghilterra [vedi scheda in basso]. Ispirandosi alla schietta dirompenza dello strimpellatore, non aspettarono il primo anniversario della morte per rendere tributo a Strummer, diventando quasi involontariamente gli organizzatori del primo Joe Strummer Tribute italiano: lo Stay Free!. Venne poi la volta…
Piera degli Esposti sarà la protagonista sabato 12 dicembre alle 18:00, presso il Ridotto del Teatro Comunale dell’Aquila, di una serata dedicata a Pier Paolo Pasolini. Nuovi versi per una musica antica è concerto-spettacolo in cui si ascolteranno testi tratti da diverse opere del grande poeta, scrittore e intellettuale friulano, incentrati sul suo specialissimo e profondo rapporto con la musica. Molti dei testi scelti parlano del mondo delle sue origini, del suo Friuli, quello che lo vide nascere poeta, e il…
L'Aquila, dunque, è la quarta città in Italia per numero di automobili pro capite. Secondo il rapporto Ecosistemi urbani di Legambiente, il capoluogo d'Abruzzo si piazza in graduatoria 101esimo su 104 capoluoghi di provincia per numero di autovetture per numero di abitanti: peggio di lei, solo Bolzano, Trento e Aosta. All'Aquila ci sono 76 autovetture ogni 100 abitanti, mentre la media italiana è notevolmente più bassa (64,9). I dati, eloquenti, erano emersi in un approfondimento di NewsTown pubblicato già nell'ottobre scorso. Dai dati diffusi…
La bocciatura degli emendamenti presentati alla Legge di stabilità in commissione Bilancio, che proponevano il ripristino del limite delle 12 miglia per le trivellazioni petrolifere, in particolare nei tratti marini italiani prospicienti i parchi e le riserve naturali, "è una nota dolente, ma non è la fine della battaglia". Sono d’accordo i deputati Gianluca Vacca (M5S) e Gianni Melilla (SEL), la senatrice Paola Pelino (Forza Italia) e i rappresentanti dei movimenti 'No Ombrina' che, ieri mattina, in conferenza stampa alla…
Chiudi