Politica

"La crisi al Comune dell'Aquila è risolta o forse che non c'è mai stata, nonostante per oltre un mese la Lega, per divergenze politiche, abbia disertato i lavori delle Commissioni e del Consiglio comunale del 23 dicembre, in cui è stato approvato il Bilancio preventivo 2020 ed il Documento di programmazione economica. L'attività amministrativa è stata praticamente bloccata nell'indifferenza generale e senza preoccuparsi delle emergenze amministrative ed occupazionali, come quella che sta interessando la Framiva Metalli, che rischia di chiudere…
La giunta comunale ha approvato, nella seduta odierna, il Documento preliminare per la progettazione della scuola in via Giovanni XXIII. Il documento, predisposto dal Provveditorato interregionale alle Opere pubbliche di Lazio-Sardegna-Abruzzo ai sensi dell'accordo sottoscritto nel 2018 con il Comune dell'Aquila e l'Autorità nazionale anticorruzione, prevede la demolizione e ricostruzione del plesso per un importo complessivo di 9 milioni e 450 mila euro. Nell'immobile, a seguito del piano di dimensionamento scolastico, saranno ospitate, oltre alle quattro classi della scuola dell'infanzia…
La commissione Bilancio ha approvato la delibera con il bando per l’affidamento della nuova gestione del complesso di Verdeaqua. Il provvedimento è passato con i voti del centrodestra (a eccezione di quello di Roberto Jr Silveri, che è uscito prima del voto) mentre l’opposizione è andata un po’ in ordine sparso: Pd, Articolo 1 e Passo Possibile, pur partecipando alla commissione, non hanno votato; Lelio De Santis si è astenuto e Carla Cimoroni (Coalizione sociale) ha votato no. Il passaggio…
"Il governo intervenga con decisione e determinazione per mettere fine agli affari sporchi collegati alla cosiddetta 'mafia dei pascoli', un fenomeno che vede coinvolte le montagne abruzzesi sfruttate da imprenditori senza scrupoli di altre regioni con finte transumanze di bestiame per intascare ingentissimi rimborsi da parte della Comunità Europea. Un business da centinaia di milioni di euro e che riguarderebbe anche le Alpi oltre agli Appennini. Inchieste giornalistiche segnalano grossi gruppi e consorzi con sede legale in particolare nel Nord…
"La ricostruzione delle scuole deve prendere quell'impulso che gli studenti, i docenti, le famiglie chiedono da troppi anni a gran voce e che non ha beneficiato di risultati neanche allorquando il Governo ha permesso di accedere a procedure semplificate (procedura negoziata con minimo cinque imprese sulla base di un progetto definitivo) sulla base dell'accordo del 2018 tra Comune, Anac e Provveditorato. Altrettanto con chiarezza chiediamo che il Governo prenda la saggia decisione di commissariare con il MIUR, come del resto…
Pagina 3 di 1011
Chiudi