Politica

E' finalmente online la nuova edizione - dedicata stavolta alle elezioni europee - di voisietequi, il test di Openpolis che aiuta i cittadini ad orientarsi al voto. Per scegliere chi votare non sempre si può fare affidamento su informazioni corrette ed esaurienti. Diritti civili, economia, Europa, ambiente. Cosa ne pensano i partiti? Su cosa si differenziano? Openpolis ha selezionato 25 temi importanti e interrogato le liste elettorali registrandone la posizione, da molto favorevole ad assolutamente contrario. Sulla base delle risposte,…
E' una campagna elettorale sotto tono, in sordina, a tratti anche un po' dimessa, quella che il presidente uscente della Regione Gianni Chiodi sta conducendo per l'appuntamento del 25 maggio, specialmente se paragonata al presenzialismo e al protagonismo mediatico del suo principale avversario, Luciano D'Alfonso, che, da mesi ormai, sta battendo palmo a palmo le quattro province abruzzesi. Chiodi sta optando per un profilo decisamente basso: pochi appuntamenti elettorali, presenze in tv centellinate, scarsa intraprendenza anche sui social network e,…
Come scrivevamo ieri, intorno allo sviluppo del Gran Sasso è in corso una dura battaglia politica, a colpi di incontri pubblici e comunicati stampa. Da un lato, l'amministrazione Cialente ha già approvato da tempo il piano industriale per lo sviluppo della montagna aquilana, che prevede – come priorità – il rifacimento dell'impianto Le Fontari a Campo Imperatore. Dall'altro, prendendo spunto da un incontro pubblico organizzato da alcune associazioni ambientaliste abruzzesi sabato scorso, Rifondazione Comunista – per bocca del suo numero…
La concomitanza delle elezioni europee con quelle regionali sta facendo scivolare le prime, già normalmente snobbate dai cittadini, sullo sfondo, oscurandole soprattutto in termini di visibilità mediatica. Eppure i destini della ricostruzione dell'Aquila sono appesi più ad alcune decisioni attese da Bruxelles che non a quel che potranno fare Regione, governo e parlamento italiano. La spada di Damocle che pende sul futuro dell'Aquila è quella del patto di stabilità. Difficilmente la ricostruzione potrà giungere a un effettivo compimento senza una…
Gran Sasso, è bagarre. "La nuova seggiovia delle Fontari prevista dall'atto deliberativo per il rilancio dello sviluppo turistico del Gran Sasso non andrà a sostituire la precedente - aveva attaccato qualche giorno fa Enrico Perilli, consigliere di Rifondazione Comunista - ma occuperà una nuova posizione, sorvolando orto botanico e strada di accesso all'albergo, con vari ordini di problemi: di sicurezza per utenti e operatori della montagna, paesaggistici e ambientali per l'impatto sulla vegetazione. Infine urbanistici: ancora nessuno ha chiarito se…
Chiudi