Politica

A qualche giorno dal voto per le Europee, come accade al Governo con Matteo Salvini che ha già dettato l'agenda all'esecutivo Conte, la Lega inizia a dettare la linea anche in Regione dove, d'altra parte, può contare su dieci consiglieri regionali e quattro assessori. Lo fa con il vice segretario regionale e parlamentare Luigi D'Eramo che ha voluto esprimere le sue perplessità rispetto al progetto di legge per la costituzione di una Agenzia regionale di Protezione Civile.  Un progetto di…
Con la tenuta del Governo appesa ad un filo, e la sensazione che il Movimento 5 Stelle, stretto in un angolo, possa staccare la spina per non perdere ancora consensi, tra i corridoi di Palazzo Fibbioni si inizia a parlare, con una certa insistenza, di elezioni anticipate anche a L'Aquila, tra un anno, nella primavera del 2020. In effetti, non è un mistero che il sindaco Pierluigi Biondi miri, da sempre, ad una poltrona in Parlamento: in questo senso, nelle…
"Sarò il sindaco della riconciliazione, la prima cosa che farò è andare nelle periferie, che vanno riqualificate, mi batterò per la legalità, per il decoro, per rivitalizzare l'economia". Sono le prime parole di Carlo Masci, il nuovo sindaco di Pescara. Masci si è imposto al primo turno, superando il 50% dei consensi: non ci sarà ballottaggio, dunque. Festa grande nel comitato elettorale di viale Bovio, dove Masci, ex assessore regionale al Bilancio della giunta di Gianni Chiodi, è stato accolto…
Il giorno dopo, per la politica italiana è l’ennesimo terremoto. Si parta da una considerazione: l’Italia, nel panorama europeo delineato dalle elezioni del 26 maggio, è un caso, una sorta di anomalia. In Europa tengono le famiglie tradizionali, i popolari (180 seggi) e i socialisti (146 seggi), sebbene il voto abbia segnato la fine della loro egemonia in Parlamento, con una settantina di seggi in meno e la necessità, dunque, di volgere lo sguardo ai Liberali, o ai Verdi, per…
All'Aquila non c'è solo la ricostruzione delle scuole inagibili ad arrancare. A procedere a passo di lumaca sono anche le verifiche di vulnerabilità sismica sugli edifici agibili, che avrebbero dovuto essere completate, coma stabiliva una legge, entro il 31 dicembre 2018. A denunciarlo sono i consiglieri di opposizione Giustino Masciocco (Articolo 1) e Angelo Mancini (L'Aquila Sicurezza Lavoro) che, dati e tabelle alla mano, hanno mostrato lo stato dell'arte delle indagini sulla sicurezza delle scuole comunali, attaccando poi anche l'amministrazione…
Chiudi