Politica

Primo consiglio comunale oggi, dopo gli arresti dell'8 gennaio scorso e le dimissioni, poi ritirate, da parte del sindaco Massimo Cialente. Il primo cittadino è stato protagonista di un lungo intervento, relazionando sulla vicenda e chiedendo l'appoggio del consiglio comunale. Dopo l'intervento di Cialente si è aperto il dibattito in aula. il primo a prendere la parola è stato il capogruppo del Partito Democratico in consiglio Maurizio Capri (nella foto), che ha presentato all'assise un documento riguardante "una serie di…
Questa mattina, nel Consiglio Comunale ad un mese dalle vicende legate all'inchiesta 'Do ut Des', il Sindaco Massimo Cialente ha comunicato il perché della revoca delle sue dimissione.  Ad inizio lavori infatti, è stata bocciata con una votazione a maggioranza dell'assise la proposta del consigliere di Appello per L'Aquila, Ettore di Cesare, e di L'Aquila che vogliamo, Vincenzo Vittorini, di posticipare la discussione sui fatti giudiziari che hanno coinvolto - tra gli altri - il vice sindaco Roberto Riga. La…
E' l'alba di mercoledì 8 gennaio 2013. Gli agenti della Squadra Mobile della Questura dell'Aquila eseguono quattro misure cautelari in regime di arresti domiciliari per Pierluigi Tancredi, Vladimiro Placidi, Daniela Sibilla e Pasqualino Macera e notificano il rinvio a giudizio al vicesindaco Roberto Riga e al dirigente del Comune dell'Aquila Mario Di Gregorio. Sono accusati a vario titolo - insieme a imprenditori, tecnici e faccendieri - di millantato credito, corruzione, falsità materiale e ideologica, appropriazione indebita su appalti legati alla…
"Volevamo realizzare una cartina della città tradizionale, con guida turistica, ma nessun imprenditore o esercente ha risposto al nostro appello. Noi non abbiamo i soldi, abbiamo fatto un tentativo con i privati, andato a vuoto". L'amarezza guida le parole dell'assessore comunale al turismo Lelio De Santis, durante la conferenza stampa di presentazione delle prossime iniziative turistiche della città capoluogo d'Abruzzo. "Ci siamo detti: facciamoci aiutare da chi qui sta guadagnando, prima di investire le nostre poche risorse. Ma nessuno ha…
"Restituitemi la dignità". Parole di Gianni Chiodi, che stamane - all'indomani dell'interrogatorio dinanzi ai sostituti Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli, titolari dell'inchiesta sulla Rimborsopoli d'Abruzzo - ha convocato una conferenza stampa per raccontare le sue verità. "Voglio dire agli abruzzesi che non c'è accusa più infamante di essere considerato una persona che fa la cresta sui rimborsi. Non c'è. Dunque, su questo punto spero di aver chiarito tutto e spero anche che di questa cosa la Procura possa tener…
Chiudi