Politica

E' terminato da qualche minuto l'atteso incontro a Roma tra il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente, l'assessore alla ricostruzione Pietro Di Stefano, il coordinatore delle aree omogenee Emilio Nusca e alcuni esponenti del Governo. Sul tavolo la richiesta di nuove risorse per la ricostruzione del cratere, da inserire nella Legge di Stabilità. Già da una settimana, l'amministrazione aveva annunciato con soddisfazione di aver ottenuto un incontro con Enrico Letta: il presidente del Consiglio, però, non si è presentato. E non si è presentato neanche…
"Per L'Aquila propongo anzitutto di abolire la retorica. Non è la prima volta che vengo qui, sento ripetere da anni le stesse cose. Siamo stati al governo con Monti e ora governiamo di nuovo con Letta, credo che gli aquilani vogliano delle risposte e non più solamente delle promesse". Non ha ricette facili né formule magiche per la ricostruzione, Pippo Civati - uno dei quattro candidati alla carica di segreterio del Partito democratico - che ieri sera ha fatto tappa…
E' il giorno dell'ennesimo viaggio a Roma. Alle 9, il sindaco Massimo Cialente e l'assessore alla ricostruzione Pietro Di Stefano incontreranno il premier Enrico Letta. Con loro, il vice ministro dell'economia Stefano Fassina e il ministro per la coesione territoriale Carlo Trigilia. A fare da padrone di casa, il sottosegretario alla presidenza del consiglio, l'abruzzese Giovanni Legnini. Sul tavolo, i conti della ricostruzione. Non ci sono soldi, lo sforzo prodotto dall'esecutivo in Legge di stabilità è assolutamente insufficiente per rispondere…
Finisce 7 a 6. Decisivo il voto di Linda Lanzillotta, senatrice di Scelta Civica, che ha confermato il suo 'si' allo scrutinio palese. E così, la giunta per il regolamento del Senato, riunita dalle 9 del 30 ottobre per stabilire le modalità di voto sulla decadenza da parlamentare di Silvio Berlusconi, ha deciso che sarà voto palese. Furiosa la reazione del Pdl che torna a minacciare la crisi di governo. Fino a ieri, il risultato all'interno dell'organismo era in pareggio:…
In vista dell'assestamento di bilancio, continuano le audizioni dei dirigenti comunali davanti alla prima commissione consiliare per fare il punto sui debiti fuori bilancio. La ricognizione, fortemente voluta dal presidente Giustino Masciocco e imposta dalla legge, si concluderà venerdì 8 novembre, con una riunione dedicata esclusivamente ai debiti fuori bilancio legati all'affaire metropolitana di superficie e ai lavori per la realizzazione del parcheggio di Collemaggio. Entrambe le questioni sono molto delicate, in ballo ci sono, complessivamente, quasi 20 milioni di…
Chiudi