Politica

Vogliono a tutti i costi staccare da Cuperlo l'etichetta del candidato più vicino al vecchio apparato, alla nomenclatura. Rimarcano più volte il fatto che l'ulitmo segretario della fu Figc sia il candidato che, nel voto dei circoli, ha ottenuto più consensi tra i giovani iscritti. Rivendicano, infine, una composizione delle liste decisa a livello territoriale e non orchestrata o imposta da qualche centro di potere. Si sono presentati così i quattro candidati della lista della provincia dell'Aquila che appoggia la…
Nelle ultime settimane, sui media locali e all'interno del dibattito pubblico cittadino, si è tornato a parlare dei puntellamenti. Le opere di messe in sicurezza, realizzate in fretta e furia – e non sarebbe potuto essere altrimenti – durante il periodo emergenziale, volte a sorreggere edifici e aggregati soprattutto nei centri storici colpiti dal sisma, lì dove palazzi antichi e prestigiosi si trovano in maggior numero. Se ne parla nuovamente in queste settimane perché, con l'avanzamento (seppur lento) dei lavori…
Il problema della sicurezza degli occupanti dei manufatti abitativi realizzati secondo previsto dalla delibera del Comune dell'Aquila n. 58 del 2009, viene riproposto in questi giorni dall'assessore alla Protezione civile Gianfranco Giuliante. Secondo quanto riferito a Regione Flash dall'assessore regionale, in tutto il cratere esistono circa 4000 "casette" di cui 2000 nel solo territorio del Comune dell'Aquila e, di queste ultime, ben 134 realizzate in zone classificate P4 (ad alto rischio idrogeologico). "Il problema si ripropone oggi nelle sue dimensioni…
"La prossima volta convocheremo la conferenza stampa di mattina per la mattina stessa perché ormai la tecnica è palese". Giorgio De Matteis inizia con una polemica dovuta alla concomitanza di conferenze stampa del Partito Democratico e dell'opposizione: stessa ora, stesso argomento. Posizioni evidentemente differenti: "Noi l'abbiamo convocata tre giorni fa" denunciano De Matteis, Emanuele Imprudente e Daniele Ferella prima di iniziare. Poi l'affondo: "L'Aquila è caduta nel dimenticatoio - tuona De Matteis - stiamo giocando ancora con i soldi del…
"Abbiamo assunto una posizione difficile, di sfida al Governo e ai vertici nazionali del nostro partito che, più di altri, è stato presente e attivo in città a livello istituzionale e come comunità. E' per questo che siamo così esigenti. Ancora non abbiamo una risposta concreta alle problematiche della ricostruzione. Si è aperto un sentiero, non è sufficiente. Dunque, non rimetteremo le bandiere del Pd e continueremo con dissenso ed impegno a chiedere fondi certi per il cratere. Ribadendo l'invito…
Chiudi