Politica

“La ricostruzione è partita, adesso è l'ora dello sviluppo”. A parlare è Fabrizio Barca, ex ministro della Coesione territoriale con delega alla ricostruzione, intervenuto ieri alla diretta speciale che Rai Radio 3 ha tenuto, per tutto il giorno, nell'auditorium del Gran Sasso Science Institute, in occasione del quinto anniversario del terremoto. Barca – che, dopo l'esperienza governativa, è tornato a fare il dirigente del ministero dell'Economia a tempo pieno - si tratterrà in città anche oggi, per trascorrere una giornata…
Ombrina mare, ancora polemiche. Il progetto della Medoil Gas che vorrebbe trivellare sei pozzi, installare una piattaforma a sei chilometri dalla riva e posizionare una nave desolforata di tipo FPSO a nove chilometri dalla spiaggia di uno dei tratti di costa e di mare più belli d'Abruzzo e d'Italia, continua a far discutere. A quasi un anno dalla straordinaria manifestazione organizzata dagli ambientalisti a Pescara per dire no al progetto, la senatrice Stefania Pezzopane (Partito Democratico) ha annunciato l'approvazione di…
Nel giorno della riconferma di Fabrizio Magani alla direzione abruzzese dei Beni culturali, al 'Salone della ricostruzione' - collocato nella sua quarta edizione presso il polo industriale di Monticchio - si è svolto il convegno con al centro i due maggiori progetti di restauro in corso dopo il sisma: quello delle mura urbiche e della Basilica di Collemaggio. A moderarlo lo stesso Magani che alla presenza della sottosegretaria ai Beni culturali Ilaria Borlotti dell'Acqua Buitoni, del Vescovo Giuseppe Petrocchi e…
Passa in consiglio comunale un ordine del giorno - proposto da Raffaele Daniele (Udc) e firmato, in prima istanza, anche da altri consiglieri di opposizione - grazie al quale il termine del 5 aprile 2014 fissato dall'Usra (l'Ufficio speciale per la ricostruzione) come scadenza “improrogabile” per la presentazione della scheda parametrica dei progetti del primo blocco verrà considerato non come limite “perentorio” ma solo “ordinatorio”. Tradotto significa che i cittadini non perderanno il diritto al contributo per ricostruire la propria…
La Camera ha convertito definitivamente in legge il cosiddetto “Ddl Delrio” – dal nome dell’allora ministro per gli Affari regionali e attuale sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Graziano Delrio – sulla riforma delle Province, con 260 voti favorevoli, 158 contrari e 7 astenuti (e ben 204 assenti). Il Ddl era stato presentato nell’agosto del 2013, approvato il 21 dicembre alla Camera (quando il presidente del Consiglio era Enrico Letta) con i voti favorevoli di PD, Scelta Civica e…
Chiudi