Stampa questa pagina
Martedì, 12 Dicembre 2017 10:00

L'Aquila, nasce il circolo di Sinistra Italiana: "Una forza al servizio delle istanze della Città"

di  Redazione

"In una fase storica come quella che stiamo vivendo, in uno scenario politico spostato su posizioni di estrema destra, i vari populismi sempre più forti ed un Partito Democratico sempre più lontano dalle persone in difficoltà, riteniamo fondamentale che la nostra città ritrovi i valori di libertà, uguaglianza e accoglienza che le appartengono. Ecco, di fronte a questo stato di cose oggi il Capoluogo e le sue frazioni possono contare di nuovo su una forza di sinistra alternativa, capace di riportare al centro della discussione le istanze di chi per anni è rimasto senza voce".

Si legge in una nota firmata da Stefano Lucantonio, Pierluigi Iannarelli, Marta Padovani, Osvaldo Piscitani Tunno e Sandro Puopolo che hanno costituito il circolo aquilano di Sinistra Italiana. "Una sinistra di tutti, libera e autonoma, popolare ma con cultura di governo. Ci ispiriamo ai valori della Costituzione Italiana - spiegano - valori questi antifascisti, di laicità e di uguaglianza. In questo momento storico riteniamo che tali principi siano fondamentali e fondamentale sia fare leva su di essi con convinzione. Pensiamo in una società che aiuti ogni singolo individuo ad esprimere tutte le proprie capacità ed autorealizzarsi a livello personale, sociale, economico e lavorativo".

E' per rispondere a queste "esigenze ineluttabili" che si è costituito il circolo. "Come nuova forza politica locale, ci impegneremo nell'ascoltare le istanze di tutti i cittadini e le cittadine presenti sul nostro territorio in modo aperto. Il dialogo sarà strumento principe del nostro lavoro, con chiunque vorrà esprimerci richieste o vicinanza o appoggio e perché no anche critiche costruttive. Stiamo procedendo celermente e con grande successo alla campagna d'iscrizione e ci mettiamo da subito a lavoro per portare avanti le nostre politiche all'interno di un quadro unitario per ridare alla nostra città una sinistra degna di fiducia e per permettere ai milioni di delusi di poter contribuire alla creazione di un futuro migliore e alla portata di tutti".

Articoli correlati (da tag)