Stampa questa pagina
Giovedì, 02 Agosto 2018 15:28

De Matteis: "Grazie a noi recuperati due milioni di euro della legge 41"

di 

Due milioni di euro da destinare alla sistemazione e all’adeguamento delle infrastrutture sportive e ricreative.

Sono i soldi di cui il comune dell’Aquila potrà disporre grazie al recupero di una parte dei fondi stanziati dalla legge regionale 41 del 2011, la cosiddetta legge De Matteis, ribattezzata così perché voluta dall’attuale capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale, all’epoca vice presidente del consiglio regionale.

Complessivamente, la legge metteva a disposizione 8 milioni di euro - la metà dei quali per il comune dell’Aquila e la restante parte per Adsu, Cus e comuni del Cratere – che avrebbero dovuto finanziare progetti, strutture e iniziative di aggregazione sociale.

“Di quei soldi” accusa però De Matteis “l’amministrazione Cialente, in sette anni, è riuscita a spenderne solo la metà. Di concerto con la direzione della Regione Abruzzo, e in particolare con il direttore generale Vincenzo Rivera, e dietro la spinta dell'attuale amministrazione comunale, sono stati recuperati oltre 1 milione e mezzo di euro sui 4 complessivamente stanziati; somme che erano state utilizzate in modo incredibile e inaccettabile per il ripiano del disavanzo regionale. Oltre al reintegro di questo milione e mezzo di euro, a seguito di mesi e mesi di costante e proficuo lavoro, abbiamo svolto una sorta di censimento dei soldi già trasferiti dalla Regione al Comune e di quelli che quest'ultimo ha già utilizzato per varie attività. E' emersa un'economia di circa 400mila euro che verranno reinvestiti sempre sullo sport e sulle azioni sociali del nostro ente”.

“Appena terminato il periodo delle ferie” continua De Matteis “gli assessori allo sport e al sociale, Alessandro Piccinini e Francesco Bignotti, avranno un ulteriore incontro con la direzione generale della Regione per definire le attività specifiche di intervento, grazie ai fondi oggi recuperati da noi e non da chi avrebbe dovuto – essendo rappresentante dell'Aquila in Regione – effettuare da tempo questa operazione”. Una stoccata, nemmeno troppo velata, a Pierpaolo Pietrucci.

“Pazienza” commenta De Matteis “L'amministrazione comunale ha sopperito a questa carenza e si mossa autonomamente per risolvere tale annoso problema, che consentirà l'arrivo di risorse importanti nella nostra città”.

L’esponente di Fratelli d’Italia afferma anche di essere riuscito a sbloccare “fondi per 400mila finalizzati alla realizzazione della foresteria del Cus L'Aquila, indispensabile nel quadro dei progetti da mettere in atto per i campionati nazionali universitari che si terranno in città il prossimo anno, e l'assegnazione di 1 milione e 700mila euro all'Azienda regionale per il diritto allo studio, per interventi infrastrutturali”.

Ultima modifica il Giovedì, 02 Agosto 2018 19:39

Articoli correlati (da tag)