Stampa questa pagina
Sabato, 04 Agosto 2018 17:00

Elezioni regionali, Forza Italia lancia il contenitore "L'altro Abruzzo" guardando ai movimenti civici

di 

Si chiama "L'altro Abruzzo" ed è il contenitore creato per coinvolgere i movimenti civici di riferimento di Forza Italia, come sperimentato con il modello Molise e come indicato dal vice coordinatore nazionale del partito, Antonio Tajani, Presidente del Parlamento europeo.

L'"altro Abruzzo" Sarà presentato nel prossimo mese di settembre.

Lo annunciano il senatore e coordinatore regionale, Nazario Pagano, e il deputato abruzzese eletto nel collegio dell'Aquila Antonio Martino, segretario organizzativo abruzzese.

La comunicazione arriva proprio due giorni dopo l'ultimatum della Giunta per il regolamento del Senato inviato al governatore - senatore del Pd Luciano D'Alfonso, invitato ad optare per  una delle due cariche entro tre giorni, e cioè entro domani 5 agosto, fatto questo che accelera la tempistica per le elezioni regionali.

"Dobbiamo rompere gli indugi" spiegano Pagano e Martino "ormai siamo in campagna elettorale e dopo aver incontrato i nostri alleati di Lega e Fratelli d'Italia e sancito l'intesa di andare uniti, è altrettanto importante dare attenzioni ai movimenti civici. Siamo in continuo contatto con chi è già sceso in campo ma anche con cittadini, siano essi professionisti, imprenditori, dirigenti pubblici e privati, per replicare in Abruzzo il modello Molise che ci ha permesso di vincere le elezioni come coalizione di centrodestra nello scorso mese di aprile. Come anche detto dal nostro vice coordinatore nazionale Tajani, è molto importante coinvolgere i cittadini che portano un contributo dal basso per riavvicinare la politica al Paese reale. Noi, in particolare, stiamo parlando con persone, pronte ad impegnarsi, che non hanno mai avuto alcun ruolo ma che hanno raggiunto lusinghieri risultati nella vita professionale" concludono i due parlamentari abruzzesi di Forza Italia.

Ultima modifica il Sabato, 04 Agosto 2018 17:55

Articoli correlati (da tag)