Stampa questa pagina
Venerdì, 07 Settembre 2018 08:20

'Regionarie' M5S, votano in 1.750: investitura di Sara Marcozzi come candidata presidente. Ecco i più votati per provincia: flop degli 'aquilani'

di 

E' andata come doveva andare. 

La candidatura a presidente della Giunta regionale di Sara Marcozzi, consigliere uscente e già candidata alle regionali del 2014, è stata confermata dal voto online degli iscritti certificati alla piattaforma 'Rousseau' che, ieri, sono stati chiamati ad esprimersi un mese e quatto giorno dopo la sospensione delle 'Regionarie' abruzzesi. 

Come vi avevamo spiegato, i quattro candidati più votati per ogni Provincia potevano avanzare la candidatura alla di Presidente di Regione: ebbene, Marcozzi ha vinto in provincia di Chieti, staccando il collega consigliere Pietro Smargiassi che, escluso dalle consultazioni di agosto, aveva annunciato di lasciare il Movimento, per poi chiudere in un cassetto le bellicose intenzioni; Domenico Pettinari è stato il più votato in provincia di Pescara, il giovane Giorgio Fedele, militante di lungo corso e già candidato alle recenti politiche, in provincia dell'Aquila e Marco Cipolletti nel teramano. 

Dei quattro, hanno deciso di candidarsi a presidente Marcozzi e Cipolletti, che farà da 'sparring partner' ideale alla consacrazione dell'avvocata chietina, indicata, già da tempo, dal livello nazionale.

Delusione invece per l'altra donna pentastellata d'Abruzzo, Enrica Sabatini: la consigliera comunale di Pescara, candidata come membro dell'importante Collegio dei probiviri, ha mancato l'elezione; a spuntarla è stato Jacopo Berti.

Tornando alle 'Regionarie', hanno partecipato alle votazioni 1.750 abruzzesi. In provincia dell'Aquila, dietro al più votato Giorgio Fedele si sono 'piazzati' Antonella Di Passio, 35 anni, imprenditore di Civitella Roveto con 82 voti, Michele Baliva, 51 anni, imprenditore di Celano con 61 voti, Giuseppe Walter Delle Coste, 58 anni, libero professionista di Pescina con 54 voti, Antonina Cofini, 53 anni impiegato di Avezzano con 49 voti, Angelo Bisegna, 35 anni di Capistrello con 44 voti, Raffaello La Cioppa, 43 anni, libero professionista di Bugnara con 43 voti, Alessandro Tucci, 42 anni di Sulmona con 41 voti, Adele Paponetti, 35 anni di Trasacco con 41 voti, Franca Leone, 56 anni impiegato di Sulmona con 39. 

A seguire, i primi 'aquilani': Samanta Di Persio ha ottenuto 38 preferenze, l'avvocato Fausto Corti 33. Si è fermato a 28 voti Fabrizio Fiaschetti, collaboratore del gruppo consiliare in Regione dei 5 Stelle; Giandomenico Cifani ne ha avuti 24, i giornalisti Carlo Gizzi e Marco Signori, rispettivamente, 8 e 4.

Un vero e proprio flop, l'ennesimo, per il movimento aquilano.

Nel chietino, detto della vittoria di Sara Marcozzi e della seconda piazza di Pietro Smargiassi, i più votati sono stati Argenio Ottavio, Di Ciano Andrea, Stenta Sara, Mantini Alfredo, Taglieri Sclocchi Francesco, D'Eramo Cinzia, Sarchese Livio e Marzocchetti Silverio; in provincia di Pescara, dopo Pettinari si sono imposti Nuvolari Francesco Maria, Smarrelli Gianni, Di Giovanni Raffaella, Fedele Federica, Di Renzo Massimo, Stella Barbara, Di Nino Valeria, Dipillo Massimiliano, Marrone Ivo. Infine, in provincia di Teramo i più cliccati sono stati Maloni Virginia, Greccioli Claudia, Trifoni Margherita, Falchi Attilio, Ferretti Santino, Di Criscenzo Mauro, Lobello Tiziana, Della Figliola Alfonso Claudio e Filipponi Pierluigi.

Qui, la lista completa dei candidati e dei voti ottenuti

Ultima modifica il Venerdì, 07 Settembre 2018 09:02

Articoli correlati (da tag)