Stampa questa pagina
Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:00

Palumbo attacca il centrodestra: "Giunta impegnata in campagna elettorale, Comune fermo"

di 

"'Chiuso per campagna elettorale'. È questa la scritta che dovrebbe campeggiare all'ingresso del Comune dell'Aquila".

A dirlo, in una nota, è il consigliere comunale del Pd Stefano Palumbo.

"Con il vice sindaco, il presidente del Consiglio comunale e un assessore candidati e con il primo cittadino impegnato più come dirigente del suo partito che come sindaco della città" attacca Palumbo "l'amministrazione vive una situazione di sconfortante e drammatico stallo".

"Zero commissioni consiliari, nonostante da settimane sia stata richiesta al presidente la convocazione di una commissione bilancio per le numerose problematiche che riguardano le partecipate Asm e Centro turistico del Gran Sasso; zero consigli comunali, e, anche qui, oltre alle mille e improrogabili questioni che riguardano la città, ci sarebbe un'istanza, che ho presentato insieme al resto dell'opposizione prima di Natale, su richiesta pressante della comunità locale, di tenere un'assemblea straordinaria in merito alla situazione delle frazioni di Sassa, che vivono, al pari di tante altre realtà territoriali, quotidiani disagi. Regolamento alla mano, il presidente, così zelante e pignolo nell'applicarla quando deve togliere la parola all'opposizione o non ammettere in discussione le proposte deliberative che provengono dal centro sinistra, avrebbe avuto massimo 20 giorni per convocarla e invece, a oltre un mese dalla richiesta, non se ne sa niente".

"L'agenda istituzionale è ferma, non è calendarizzato nulla" conclude Palumbo "C'è la campagna elettorale, cari signori, e la posta in gioco è alta, perché in ballo ci sono poltrone che valgono molto di più di quelle occupate in Comune. La città può aspettare!".

Articoli correlati (da tag)