Stampa questa pagina
Lunedì, 21 Gennaio 2019 22:13

Inaugurato comitato della Lega, D'Eramo: "Avremo rappresentanza aquilana"

di 

E' stato inaugurato in serata il comitato elettorale di Emanuele Imprudente e Tiziana Del Beato, candidati aquilani nella lista provinciale della Lega

"Non siamo soltanto il primo partito in Italia, siamo il primo partito della coalizione di centrodestra in Abruzzo, a forte trazione Lega; abbiamo dato le migliori donne e i migliori uomini come candidati per la competizione elettorale e, anche questa sera, ce lo dimostra la straordinaria partecipazione alla inaugurazione del comitato elettorale di Imprudente e Del Beato, due aquilani che hanno fatto dell'impegno politico e istituzionale una loro bandiera", le parole del deputato Luigi D'Eramo. 

Che ha aggiunto: "Posso affermare, senza timore di essere smentito, che Emanuele Imprudente è il miglior assessore della Giunta di centrodestra al Comune dell'Aquila; Tiziana Del Beato, invece, in questi due anni e mezzo ha portato avanti una attività politica intensa e molto impegnativa". 

In tanti si sono ritrovati in via Verdi per avviare, ufficialmente, la campagna elettorale in città, sebbene la Lega sia in movimento da tempo. Tra la gente, il gruppo consiliare del Carroccio - Francesco De Santis, Fabrizio Taranta, Luigi Di Luzio, Elisabetta de Blasis - il sindaco di Silvi Andrea Scordella, l'ex sindaco dell'Aquila Biagio Tempesta. "La Lega dimostra di essere partito di popolo, di piazza, che fa politica per le strade, sul territorio. Siamo convinti che L'Aquila avrà un rappresentanza importante in Consiglio regionale", ha aggiunto D'Eramo. 

"Oggi apriamo il comitato elettorale che sarà la casa dei nostri sostenitori", ha aggiunto Imprudente; "in questi giorni, ci ha accompagnato uno straordinario calore, la vicinanza e la disponibilità di tanti simpatizzanti che saranno la forza che ci consentirà di vincere le elezioni". 

Alla Lega, gli elettori chiedono "di cambiare il modo di fare della politica fino ad oggi", ha proseguito, "di unirci su una proposta politica che superi i campanilismi territoriali, per fare in modo che le aree interne vengano rispettate, e che non continui la spoliazione portata avanti negli ultimi cinque anni dal Pd e dalla Giunta D'Alfonso. Ci chiedono un impegno chiaro, di lavorare per un Abruzzo migliore: potrebbe sembrare scontato, ma le persone vogliono tornare a sentirsi protagonisti". 

Imprudente non detta priorità, piuttosto sottolinea la necessità di "affrontare con rinnovato entusiasmo le diverse problematiche, e ce ne sono tante: penso alla sanità, al diritto alla salute che dovrà essere garantita a tutti. Ci chiedono un equilibrio tra le aree interne e la costa, con un protagonismo dell'Aquila, città capoluogo e capofila dei territori montani".

Articoli correlati (da tag)