Stampa questa pagina
Mercoledì, 27 Febbraio 2019 11:09

Giunta regionale, verso l'accordo: Marsilio chiede passo indietro a FdI

di 

Si va verso l'intesa sulla composizione della Giunta regionale.

A fare un passo indietro potrebbe essere Fratelli d'Italia, il partito del governatore Marco Marsilio, che rinuncerà ad un posto in Giunta.

A margine del passaggio di consegne a Palazzo Silone, il coordinatore regionale dei meloniani, Etel Sigismondi, ai microfoni di NewsTown aveva ribadito come il partito avesse, "dal punto di vista numerico, i requisiti per avere un assessorato. E' ciò che ho chiesto al tavolo del centrodestra, è ciò che ho ribadito al presidente Marsilio". Tuttavia, il governatore è pronto a chiedere un passo di lato a FdI per chiudere il cerchio in tempi brevi, con Sigismondi che, comunque, dovrebbe entrare nello staff del presidente a Palazzo Silone. 

D'altra parte, Marsilio non ha alcuna intenzione di mettersi di traverso alla Lega che ha chiesto, e otterrà, quattro assessorati - e tra le altre, la delega 'pesantissima' alla sanità - oltre alla presidenza del Consiglio regionale. I nomi che circolano all'Emiciclo sono noti: a spartirsi gli incarichi dovrebbero essere Emanuele Imprudente, Pietro Quaresimale, Nicoletta Verì e Nicola Campitelli con Emiliano Di Matteo che potrebbe essere l'outsider.

Stante l'accordo pre-elettorale con Azione Politica che avrà un assessorato, e l'incarico sarà esterno al leader del movimento Gianluca Zelli, Forza Italia sarà 'accontentata' con un assessorato, e si fa insistentemente il nome di Mauro Febbo, e l'incarico di sottosegretario alla Presidenza della Giunta che dovrebbe andare a Lorenzo Sospiri

Articoli correlati (da tag)