Stampa questa pagina
Martedì, 05 Marzo 2019 21:30

Giunta regionale, trovata la quadra si lavora sui nomi: due aquilani nell'esecutivo?

di 

Trovata la quadra per la composizione della Giunta regionale, le forze politiche di centrodestra stanno lavorando per dare un volto alle posizioni così come definite dal vertice di maggioranza convocato dal presidente eletto Marco Marsilio.

Detto che la vice presidenza della Giunta regionale andrà ad Emanuele Imprudente, tra i più votati nelle liste della Lega, che dovrebbe essere delegato all'agricoltura, pare che Giuseppe Bellachioma abbia imposto il coordinatore provinciale di Teramo, Piero Fioretti, come assessore esterno. La Lega avrà l'altra delega pesante, quella alla sanità, che toccherà a Nicoletta Verì, già presidente della Commissione consiliare tra il 2008 e il 2014, la quota rosa dell'esecutivo. Anche per una questione di equilibri territoriali, a completare la squadra dei 4 assessori leghisti dovrebbe essere Nicola Campitelli, che potrebbe avere la delega all'Urbanistica. Non può considerarsi fuori dai giochi, tuttavia, Pietro Quaresimale.

A meno di sorprese dell'ultima ora, in Giunta siederà anche Lorenzo Sospiri in quota Forza Italia; gli azzurri hanno strappato la presidenza del Consiglio regionale, con Mauro Febbo che dovrebbe succedere a Giuseppe Di Pangrazio, e l'incarico di sottosegretario che andrà a Umberto D'Annuntiis.

A completare la squadra di Governo un altro aquilano, Guido Quintino Liris in quota Fratelli d'Italia che dovrebbe avere la delega al bilancio.

A meno di clamorore rotture, si attende la conferenza stampa convocata da Gianluca Zelli a Pescara, al movimento civico Azione Politica andrà un "ruolo di assoluto riguardo" nell'ufficio di presidenza.

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Marzo 2019 16:37

Articoli correlati (da tag)