Stampa questa pagina
Lunedì, 27 Maggio 2019 10:07

Abruzzo, boom della Lega oltre il 35%. A L'Aquila tiene il PD. Le preferenze

di 

La Lega 'sfonda' anche in Abruzzo.

Sebbene nella circoscrizione meridionale si sia imposto il Movimento 5 Stelle come primo partito, col 29,19% rispetto al 23,43% della Lega, in Abruzzo si è registrato un vero e proprio boom dei salviniani che si attestano al 35,3%, oltre la media nazionale. Il Movimento 5 Stelle si ferma al 22,44%, sopra la media nazionale ma 7 punti sotto la media della circoscrizione. Il Pd è al 16,86%, ben al di sotto della media nazionale e qualche decimale in meno rispetto alla tendenza media registrata nelle regioni del Sud. Forza Italia scende sotto la soglia del 10% (9,39%), con Fratelli d'Italia che si attesta al 7,01%. Sotto il quorum anche in Abruzzo i movimenti +Europa al 2,38%, La Sinistra 1,78% ed Europa Verde 1,57%.

In provincia dell'Aquila, la Lega arriva al 35,67%: segue il Movimento 5 Stelle col 18,41%, poco sopra il Pd che si ferma al 17,23%. Fratelli d'Italia supera il 10% (10,54%), ben oltre la media regionale e nazionale, tiene Forza Italia che si attesta poco sopra il 10% (10,42%). +Europa si ferma al 2,13%, La Sinistra all'1,80% ed Europa Verde all'1,28%.

Stando alla città capoluogo, nel comune dell'Aquila la Lega è al 31,91%, sotto la media regionale e provinciale; tiene il Pd al 21,93%, sotto la media nazionale ma 4 punti sopra la media provinciale e 5 sopra la media regionale. Il Movimento 5 Stelle si ferma al 14,67%, dimostrando, una volta di più, di non aver mai avuto presa in città. Bene Forza Italia, al 12,46%, Fratelli d'Italia è al 9,16%, sopra la media nazionale e regionale, poco sotto quella provinciale. +Europa si attesta al 2,80%, La Sinistra al 2,53% ed Europa Verde all'1,65%.

In provincia di Teramo, la Lega supera addirittura il 38%: segue il Movimento 5 Stelle col 22,64%, il Pd scende al 15,68%. Fratelli d'Italia è al 5,87% con Forza Italia al 7,92%. +Europa si ferma al 2,90%, La Sinistra all'1,84% ed Europa Verde all'1,67%.

In provincia di Pescara, la Lega si attesta al 33,54%: segue il Movimento 5 Stelle col 24,82%, con la migliore performance regionale, ben oltre la media nazionale; il Pd si ferma al 16,98%. Fratelli d'Italia è al 5,63%, Forza Italia al 9,36%. +Europa è al 2,40%, La Sinistra all'1,57% ed Europa Verde all'1,55%.

In provincia di Chieti, infine, la Lega è al 34,41%: segue il Movimento 5 Stelle col 18,41%, poco sopra il Pd che si ferma al 17,23%. Fratelli d'Italia supera il 10% (10,54%), ben oltre la media regionale e nazionale, tiene Forza Italia che si attesta poco sopra il 10% (10,42%). +Europa si ferma al 2,13%, La Sinistra all'1,80% ed Europa Verde all'1,28%.

Guardando infine alle presenze, a livello regionale, Matteo Salvini ottiene oltre 50mila preferenze, seguito dalla candidata aquilana della Lega Elisabetta De Blasis con quasi 19mila, da Massimo Casanova (oltre 10mila) e Antonello D'Aloisio (8.126), anche loro del Carroccio. Tra i Cinque Stelle oltre 15 mila voti per Gianluca Ranieri, 13.028 per Valeria Di Nino, molto sotto gli altri candidati. Nel Pd, il capolista Franco Roberti ha strappato oltre 7.500 voti, seguito da Leila Kechoud che si attesta a 6.543 e da Pina Picierno con 5.870. In Forza Italia, Silvio Berlusconi è andato sopra quota 16.600, seguito da Aldo Patriciello (5.181) e dall'aquilana Paola Di Salvatore (4.907). In Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni sopra quota 13.300, seguita da Mario Quaglieri che sfiora i 6.000. Quasi 3.300 i voti per Caio Mussolini

A livello di circoscrizione, invece, e guardando ai soli candidati abruzzesi, Elisabetta De Blasis ha strappato 26.415 voti, la sesta più votata della Lega, con Antonello D'Aloisio a 10.362; 27.644 preferenze per Gianluca Ranieri del Movimento 5 Stelle, il 7° tra i candidati dei pentastellati, con Valeria Di Nino che si è fermata a 18.110. Leila Kechoud del Pd ha strappato 9.291 preferenze, Daniela Aiuto di +Europa 2.991, Viola Arcuri (La Sinistra) 2.040, Laura Cavaliero (Casapound) 451, Claudia Pagliariccio (Casapound) 680, Diego Ciancetta (Popolo della Famiglia) 539, Loredana Di Lorenzo (+ Europa) 1.305, Paola Di Salvatore (Forza Italia) 7.634, Margherita D'Urbano (Fratelli d'Italia) 2.843, Alessio Feniello (Forza Nuova) 430, Federica Lupi (Popolo della Famiglia) 595, Luciano Monticelli (+ Europa) 2.809, Caterina Oronzo (Forza Nuova) 191, Maurizio Pendenza (Europa Verde) 563, Mario Quaglieri (Fratelli d'Italia) 6.660.

Ultima modifica il Lunedì, 27 Maggio 2019 11:24

Articoli correlati (da tag)