Stampa questa pagina
Martedì, 25 Giugno 2019 13:54

Potere al Popolo: iniziativa a CaseMatte per parlare della città a 10 anni dal sisma

di 

"Ogni città riceve la sua forma dal deserto a cui si oppone" (Italo Calvino, Le città invisibili).

Si terrà mercoledì 26 giugno alle ore 18 a CaseMatte, presso l'ex ospedale psichiatrico di Collemaggio, l'incontro cittadino promosso da Potere al Popolo per parlare della nostra città a dieci anni dal sisma.

"Una iniziativa - spiegano gli organizzatori - volta non tanto a ricordare l'inedita operazione di militarizzazione di quegli anni, i commissariamenti, la risposta vera e compatta della città, piuttosto a guardare al presente e capire se è ancora possibile essere protagonisti delle scelte che si continuano a compiere e che modificheranno le nostre vite. Che città ci ha lasciato la gestione post-sisma? Cosa sta cambiando da allora?".

Finora le amministrazioni comunali (e regionali) che si sono succedute non hanno prodotto alcuna idea partecipata di città, denunciano gli attivisti di Potere al Popolo. "Proveremo a valutare tutti i vari aspetti che coinvolgono la vivibilità di una città: le distanze, le vicinanze, le scuole, l'università, i servizi pubblici, il lavoro, la salute, la sussistenza, l'integrazione, la vita sociale, la sostenibilità ambientale. Lo faremo insieme a rappresentati dei lavoratori, ad insegnanti delle scuole, studenti e docenti dell'università, rappresentanti dell'associazionismo e della vita politica cittadina".

All'iniziativa interverranno Paolo Berdini, urbanista ed autore di "La città in vendita" e "Breve storia dell'abuso edilizio in Italia", esperto conoscitore in tema di consumo di suolo in Italia; Giorgio Cremaschi, portavoce di Potere Al Popolo; Antonello Bernardi, medico presso la ASL1 e allenatore sportivo; Carla Cimoroni, consigliera per 'Coalizione Sociale' al Comune dell'Aquila; Silvia Frezza, insegnante di scuola primaria; Valentina Valleriani, associazione DonneTerreMutate; Roberto Aloisio, docente GSSI; Quirino Crosta, progetto "Frazioni Fraintese"; Giulio Breglia, ricercatore GSSI. Parteciperanno anche esponenti di 3e32, UDS L'Aquila, Link Studenti Indipendenti L'Aquila.

"Invitiamo tutte le persone che vorranno dare il proprio contributo raccontando i propri percorsi ed esponendo la propria idea di città".

Articoli correlati (da tag)