Stampa questa pagina
Lunedì, 11 Novembre 2019 13:22

"Abruzzo, Regione del benessere": ecco la proposta di legge del gruppo consiliare della Lega

di 

Il gruppo consiliare della Lega in Regione, rappresentato dal capogruppo Pietro Quaresimale, ha presentato stamane il nuovo disegno di legge "Abruzzo – Regione del benessere" in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il deputato e coordinatore regionale della Lega Abruzzo, Luigi D'Eramo, e l'Europarlamentare Massimo Casanova.

La legge, partendo dalla considerazione che l'Abruzzo rappresenta a livello mondiale la quinta regione per qualità della vita e che lo stile di vita rappresenta il miglior antidoto avverso l'insorgenza delle più gravi patologie come il diabete, le malattie cardio-circolatorie, i tumori e così via, detta disposizioni di carattere generale al fine di tutelare, salvaguardare e valorizzare la Regione sotto ogni aspetto.

Incide, dunque, in materia ambientale, sanitaria, turistica, educativa, sociale, economica; in particolare, la legge detta disposizioni per:

  • promuovere il benessere degli abruzzesi sotto molteplici aspetti;
  • l'individuazione del brand "Abruzzo Benessere" per promuovere e valorizzare la Regione in chiave di turismo sostenibile.

"Si tratta di una legge molto interessante – ha dichiarato l'Europarlamentare Massimo Casanova - sia perché guarda alla crescita complessiva della Regione, sia perché coniuga le esigenze dì tutela ambientale in uno con lo sviluppo sostenibile, così riaffermando le linee sancite dall'Art. 37 della Carta Europea dei Diritti Fondamentali. La mia presenza è dunque dettata dalla volontà di impegnarmi concretamente a livello Europeo per sostenere i progetti ed i programmi di questa legge".

Per la Lega, la legge segna il cambio di passo nell'azione di governo regionale, "conformemente al mandato ricevuto dagli elettori. I programmi e i progetti per il benessere degli abruzzesi costituiranno il collegato alla Finanziaria del 2020 – ha affermato Luigi D'Eramo – e non vogliamo che le nostre leggi rimangano vuoti proclami come nel passato remoto di altri governi, ma progetti concreti che debbono trovare nel bilancio regionale adeguata copertura ed idonea previsione finanziaria".

Ha aggiunto il capogruppo Pietro Quaresimale: "Per noi la legge rappresenta un impegno fattivo di straordinaria rilevanza: in tal senso, attiveremo da subito un piano comunicativo anche attraverso la newsletter del gruppo regionale, che chiameremo Abruzzo Benessere, così da caratterizzare l'azione della Lega in Regione incentrandola su questo tema. La Legge sarà aperta al contributo di tutti poiché dopo la presentazione ufficiale il testo normativo dovrà costituire la base di discussione per le varie conferenze programmatiche che terremo sul territorio regionale".

Articoli correlati (da tag)