Giovedì, 20 Marzo 2014 09:48

Elezioni regionali, Daniela Stati si candida con Luciano D'Alfonso

di 
Daniela Stati e Guido Bertolaso Daniela Stati e Guido Bertolaso

L'ex assessora regionale Daniela Stati si candiderà nella lista civica di sostegno a Luciano D'Alfonso. Sarebbe questa - secondo quanto riportato dal quotidiano Il Messaggero - una delle novità più sorprendenti sulle candidature alle elezioni regionali del prossimo 25 maggio.

"Sì, sono con Luciano D'Alfonso, stimo molto questa persona - dichiara Daniela Stati a Il Messaggero - In questi anni duri, e dopo le note vicende giudiziarie, fosse mai passato qualcuno a offrirmi un caffé. A volte sono tornata ad Avezzano con il nodo alla gola". Il nome della 42enne marsicana, fino all'agosto del 2010 Assessora alla Protezione civile della Regione Abruzzo, era rimbalzato quattro anni fa sui quotidiani nazionali, a causa di un'intercettazione telefonica con l'allora capo della Protezione Civile Guido Bertolaso. Nella conversazione del 30 marzo 2009, il giorno prima della riunione della Commissione Grandi Rischi, Bertolaso definiva la convocazione degli esperti «una operazione mediatica» e raccontava a Stati che la riunione sarebbe stata convocata per «tranquillizzare la gente». Dopo la condanna a 6 anni per i sette componenti della Commissione Grandi Rischi, nel processo "Grandi Rischi bis" la posizione di Daniela Stati è stata archiviata, mentre Bertolaso rimane indagato per omicidio plurimo colposo.

Stati si è dimessa dalla giunta Chiodi a seguito dell'inchiesta che nell'agosto 2010 portò all'avviso di garanzia per lei e all'arresto del padre Ezio. Gli inquirenti sospettavano, in estrema sinstesi, che il gruppetto, grazie al ruolo di Daniela Stati, sarebbe riuscito a far fare atti e ad ottenere favori, sotto la regia di Ezio Stati, indicato come assessore di fatto, che poi sarebbe stato ricompesato con una serie di regali e consulenze al marito della figlia. Nell'inchiesta finirono diversi personaggi pubblici, accusati di un giro di corruttele e regalie per far avere lavori ed incarichi nella ricostruzione dell’Aquila alla Abruzzo Engineering e alla Selex. Tuttavia, nel dicembre scorso il Gup di Avezzano ha annullato tutte le imputazioni a carico dei due.

La candidatura di Daniela Stati nella lista civica a sostegno del candidato presidente sarebbe un gran colpo per D'Alfonso. L'avezzanese, infatti, è una delle esponenti politiche più popolari della regione. Dipendente di Telespazio, è stata assessora al comune di Avezzano e coordinatrice cittadina di Forza Italia, partito dentro il quale è cresciuta e con cui è stata eletta consigliera regionale nel 2005 (6800 voti) e nel 2008 (quasi 9mila). All'indomani delle ultime elezioni regionali, è stata inserita in giunta da Chiodi. Dopo le vicende giudiziarie sulla mancata prevenzione del terremoto, ha polemizzato duramente con il suo partito ed è entrata in Futuro e Libertà, con cui si è candidata alla Camera in occasione delle ultime elezioni politiche.

Se confermata, Stati andrà a rafforzare il già notevole pacchetto dei voti a sostegno del centrosinistra nella Marsica. Nel comprensorio, infatti, si ricandideranno sicuramente i due consiglieri uscenti Giuseppe Di Pangrazio e Giovanni D'Amico, entrambi nelle fila del Pd. Quest'ultimo ha ottenuto una deroga del partito per un terzo mandato.

Di fronte ai grandi bacini di voto - nel 2008 Stati, Di Pangrazio e D'Amico hanno ricevuto più di 18mila preferenze in tre - non c'è regolamento di partito, appartenenza o storia politica che tenga.

Ultima modifica il Giovedì, 20 Marzo 2014 12:09

Articoli correlati (da tag)

Chiudi