Stampa questa pagina
Lunedì, 30 Marzo 2020 19:06

Contributi ai Comuni per le persone bisognose, il Passo Possibile: "Non è il momento per le polemiche"

di 

"Le risorse messe a disposizione dal Governo sono apprezzabili, anche se ancora non sufficienti, e gestirle comporterà impegno per i Comuni. Questo però non è il momento per le polemiche. Tutte le Istituzioni devono fare il massimo per aiutare le famiglie in difficoltà".

Ad affermarlo sono Elia Serpetti, Emanuela Iorio, Antonio Nardantonio e Americo Di Benedetto (Gruppo consiliare il Passo Possibile) che intervengono nella discussione sulle ultime misure economiche varate dal Governo.

"Nelle ultime ore abbiamo assistito ad uno scontro tra le forze politiche sullo stanziamento di 400 milioni ai Comuni per distribuire beni alimentari alle fasce più deboli della popolazione. Si tratta di un primo intervento che sicuramente non risolve il problema delle tante famiglie in difficoltà, ma non può diventare un'occasione di scontro politico nel momento in cui serve l'aiuto di tutti. L'emergenza che stiamo vivendo deve essere affrontata con impegno e responsabilità da chiunque ed in particolar modo da chi ricopre incarichi pubblici".

"Pertanto chiediamo al Governo di lavorare subito ad ulteriori misure di sostegno ed al Sindaco Pierluigi Biondi di fare la sua parte, impegnando il prima possibile le risorse rese immediatamente disponibili ed accogliendo tutte le proposte che possono essere d'aiuto. La somma di 368 mila euro assegnata al Comune dell'Aquila dall'Ordinanza del Capo della Protezione Civile deve essere utilizzata senza indugio".

"Sappiamo che gli Uffici sono già in forte difficoltà e per questo pensiamo che il ricorso all'autocertificazione, come accaduto nell'emergenza sisma, sia l'unica soluzione per favorire il lavoro che i Servizi Sociali sono chiamati a svolgere in questa difficile fase. Un'autocertificazione con la quale i cittadini, assumendosi ogni responsabilità, potranno dichiarare lo stato di bisogno e consentire così al Comune non solo di intervenire tempestivamente per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali, ma anche di verificare l'opportunità di altri interventi da finanziare nell'immediato con il bilancio comunale. Su questo il Passo Possibile è pronto ad offrire tutta la collaborazione necessaria, avendo come priorità solo ed esclusivamente il bene della Comunità".

Articoli correlati (da tag)