Stampa questa pagina
Venerdì, 30 Ottobre 2020 12:34

L'Aquila: rinviato a data da destinarsi il Consiglio contestato. L'assise si riunirà in seduta straordinaria il 4 novembre sull'emergenza sanitaria

di 

Rinviato a data da destinarsi il Consiglio comunale che era stato convocato per martedì 3 novembre dal presidente Roberto Tinari. 

Lo ha stabilito lo stesso presidente, a seguito della riunione dei capigruppo riunita stamane d'urgenza. 

L'ordine del giorno dell'assise, d'altra parte, aveva sollevato un vespaio di polemiche, in un momento delicatissimo per la città travolta da un'ondata di contagi da covid-19 che sta mettendo a dura prova la sanità territoriale; si doveva discutere, tra gli altri punti, del riconoscimento della cittadinanza onoraria a Guido Bertolaso e della vicenda dei pescatori italiani sequestrati in Libia.

Ed erano arrivate proteste bipartisan: il consigliere Americo Di Benedetto (Il Passo Possibile) aveva chiesto pubblicamente al presidente Tinari, "in deroga a qualsivoglia norma riguardante la procedura e la tempistica di rito, la convocazione di un Consiglio straordinario e urgente al fine di intervenire sull’emergenza Sanitaria ospedaliera e territoriale che stiamo vivendo"; sulla stessa lunghezza d'onda il gruppo consiliare della Lega, che aveva inviato una richiesta formale di convocazione di un Consiglio straordinario, e urgente, "per affrontare quello che sta accadendo in città". 

Da parte sua, il capogruppo di Italia Viva Paolo Romano si era detto disponibile a rinviare la discussione sui 4 punti all'ordine del giorno a sua firma, così da permettere la convocazione di un consiglio straordinario. E anche Roberto Jr Silveri, che aveva presentato i due punti all'ordine contestati su Bertolaso e i pescatori libici, aveva pubblicato una nota su facebook spiegando che, in realtà, le mozioni erano state depositate sei mesi fa: "Mi ritrovo convocato un Consiglio comunale senza nessuna delibera da discutere (neanche quelle di ordinaria amministrazione tanto attese), composto solo da interrogazioni dell'opposizione e ordini del giorno parcheggiati da 6 mesi. Qualcuno diceva 'il mondo è bello perché è vario' e per tutti sará pure così ma a me inizia a piacere sempre meno", la stoccata del consigliere appena transitato nel gruppo della Lega. 

In sostanza, Tinari non ha potuto far altro che prendere atto, rinviare a data da destinarsi il Consiglio, e convocare una seduta straordinaria dell'assise, alla presenza, tra gli altri, dei vertici della Asl 1, per discutere dell'emergenza sanitaria e sociale che sta vivendo la città, che si terrà mercoledì 4 novembre alle ore 9.

Articoli correlati (da tag)