Stampa questa pagina
Venerdì, 19 Marzo 2021 12:38

Sblocco fondi legge 41 per impianti sportivi, De Matteis: "Grande soddisfazione personale"

di 

"La legge regionale da me voluta quando ero vice presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo, la n. 41 del 2011, sta per essere definitivamente attuata e ciò rappresenta il compimento degli obiettivi e delle finalità che in quella legge erano previsti. Finalmente!".

Ad affermarlo, con una nota a parte rispetto a quella congiunta firmata dal sindaco Biondi e dal neo assessore allo Sport Vito Colonna, è il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Giorgio De Matteis, a proposito degli interventi sull'impiantistica sportiva finanziati con le risorse (1,2 milioni di euro) provenienti dal plafond stanziato dalla legge che porta il suo nome, risalente all'epoca in cui lo stesso De Matteis era consigliere regionale.

"Si trattava di una normativa specifica per le esigenze dell’Aquila e dei Comuni circostanti, in un momento in cui, ad appena due anni dal terremoto, erano venuti a mancare l’aggregazione sociale, i punti di riferimento culturali, le strutture sportive e così via. La legge 41 del 2011 aveva uno scopo ben preciso. Destinare 5 milioni di euro (4 e mezzo all’Aquila, 500mila ai centri vicini del territorio) proprio per recuperare questi spazi".

"Il Comune aveva già speso una parte di questi fondi; ne residuavano 1 milione e 775mila euro. È incredibile doverlo dire: ci sono voluti 10 anni per recuperare questi soldi. E ciò è accaduto attraverso un’attività lunga e faticosa: nel 2018 il Comune ha opportunamente rimodulato gli interventi e poi – finalmente, e sottolineo finalmente – si è riusciti a ottenere la ricostituzione della Commissione regionale deputata ad approvare le proposte progettuali e di intervento".

"Undici impianti sportivi potranno beneficiare di finanziamenti per 1 milione e 275mila euro e nei prossimi giorni la Commissione regionale si riunirà nuovamente per approvare le iniziative riguardanti eventi sportivi, attività sociali e culturali per altri 500mila euro; settori che, nel promuovere quella legge, volevo fortemente che fossero aiutati".

"È una grande soddisfazione personale e per l’intera città aver completato questa strada lunga e costellata di ostacoli e colgo l’occasione per ringraziare coloro che mi hanno dato supporto nel portare a termine questa operazione su una legge di cui vado fiero e orgoglioso per la mia città".

Articoli correlati (da tag)