Stampa questa pagina
Lunedì, 18 Ottobre 2021 15:57

Pd Abruzzo: ricucito lo strappo sulle pendenze economiche con Pietrucci

di 

"A seguito dell'incontro di chiarimento, tenutosi il 30 settembre 2021, tra il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci, il tesoriere regionale Pino Venditti ed il presidente della commissione regionale di garanzia Carlo Benedetti, caratterizzato da un franco, serrato e approfondito confronto, il tesoriere ha avuto modo di verificare - sebbene non sia attinente al proprio mandato - che il consigliere Pietrucci nella passata legislatura oltre ad aver versato alla tesoreria regionale quanto dovuto ai sensi dello statuto e del regolamento finanziario del PD abruzzese, ha contribuito anche al mantenimento della sede del circolo PD dell’Aquila".

Si legge in una nota del Pd Abruzzo.

Per quanto attiene all’attuale legislatura, "alla luce delle risultanze del richiamato incontro, del confronto dei dati e dell’intesa raggiunta il tesoriere dichiara altresì che la posizione del consigliere Pietrucci con la tesoreria regionale è stata regolarizzata fino al 31 agosto 2021".

Si chiude, così, una spinosa vicenda che aveva visto scontrarsi duramente il partito abruzzese - "il debito di Pietrucci nei confronti del Pd regionale, al 30 agosto 2021, è di oltre 23mila euro" aveva denunciato Pino Venditti, confermando l'indiscrizione pubblicata sul sito web 'Il Germe' - e il consigliere regionale che aveva risposto a brutto muso: "L'ultimo versamento l'ho fatto a gennaio, poi ho smesso perché il partito andava in una direzione del tutto contraria ai miei principi", le sue parole. D'altra parte, aveva aggiunto Pietrucci, "ho versato contributi importanti al circolo aquilano e, dunque, se dovessimo fare i conti scopriremmo che ho contribuito più di altri".

Ora, si è raggiunta un'intesa fino ad agosto 2021.

Articoli correlati (da tag)