Sport

Il 2 novembre 1969 quindici giocatori in maglia rossonera di una squadra di rugby abruzzese, fino ad allora sconosciuta, entrano in campo per disputare la loro prima partita in un Campionato nazionale di Serie C. Questo è solo l'inizio di una grande e straordinaria avventura lunga cinquant'anni e che non è ancora finita. Questa è la storia del Paganica Rugby 1969 A.S.D. Venerdì 20 novembre alle 17:30 presso la Club House degli Impianti sportivi "Enrico Iovenitti" di Paganica verrà presentato…
Si è concluso nel migliore dei modi il Progetto Reaction AQ 2009-2019, iniziato a maggio di quest'anno e terminato con l'ultimo evento venerdi scorso promosso dal Csi e da altri partner locali nell'ambito del programma Restart del Comune dell'Aquila ed organizzato dal gruppo formato da Fabrizio Pieri, Simone Iannucci, Pierpaolo Carella e Gianluca Micozzi. L'evento rappresentava la settima e ultima tappa prevista dal calendario del progetto REACT1ON AQ, con lo scopo di rilanciare, in chiave sportiva, culturale e turistica, il…
Giro di boa della stagione con vittoria per L'Aquila, che al "Gran Sasso-Acconcia" batte 5-1 il Morro D'Oro. Cappellacci ripropone per dieci undicesimi la stessa formazione di sette giorni fa a Scoppito. Unica novità il neo acquisto De Angelis schierato al centro dell'attacco supportato da La Selva e Maisto. La partita si accende intorno al quarto d'ora, con La Selva che ci prova due volte nell'arco di un minuto. Il numero 7 rossoblù dapprima riceve palla in profondità, stoppa e…
Colpaccio per l'Avezzano nel primo derby della stagione contro il Paganica in B maschile. Allo Iovenitti i gialloneri vincono 9-19 e si confermano primi del girone 4 a punteggio pieno, insieme all'altra imbattuta Primavera Roma. Vittoria meritata dei marsicani dovuta soprattutto alla migliore gestione degli episodi di gioco. Gli ospiti nei primi minuti si installano dentro i 22 rossoneri e dopo ripetuti tentativi riescono a violare la linea di meta avversaria, ma non trasformano. In seguito la partita si avvia…
Gol e spettacolo al "Comunale" di Scoppito, con L'Aquila 1927 che piega 4-2 una mai doma Amiternina. Nel 4-3-3 di Cappellacci subito dentro i nuovi innesti D'Amico e Catalli, il primo in difesa al fianco di Zanon, il secondo sulla mediana insieme a Morra e Di Norcia. Davanti il tridente Di Benedetto-Maisto-La Selva. L'Amiternina, con sei assenze tra infortuni e squalifiche, risponde con un 4-3-1-2: Sebastiani agisce dietro le punte Ramos Moreno e Lepidi. Primo spunto di cronaca al quinto…
Pagina 5 di 431
Chiudi