Sport

E' il 39' del secondo tempo e tutto lo stadio è in piedi: "canterò per te canterò per te rossoblù alè" rimbomba con una forza sconosciuta in questa stagione. L'Aquila conquista una punizione in fondo la fascia sinistra.La batte lo specialista Carcione. Il rumore del tocco è secco, la traiettoria a rientrare, così a rientrare che beffa il portiere. Arriva così il raddoppio dell'Aquila nel tripudio dello stadio Fattori. 2-0, è il risultato dei desideri per i tifosi rossoblù conquistato con…
Terminata questa mattina la tredicesima edizione del Torneo di Rugby “Memorial Natalino Mariani” riservato a squadre di Scuole Superiori. Il Trofeo è dedicato a Natalino Mariani, educatore e professore, talent scout e vera anima del rugby aquilano. Il suo intervento segnò un passaggio fondamentale nella storia del rugby aquilano: l’intuizione di Mariani fu quella di aggiungere all’elemento sportivo quello sociale, passando dall’elitarismo alla diffusione popolare. Il torneo, che rappresenta oggi uno dei momenti più importanti per il rugby scolastico regionale, si…
Un fine settimana denso di sport quello che sta per iniziare. Per le due maggiori discipline cittadine, infatti, è un weekend cruciale: per quanto riguarda il calcio, L'Aquila inizierà il cammino verso i play off promozione in prima divisione, per ciò che concerne il rugby la Gran Sasso e il Paganica inizieranno le finali che potrebbero valere rispettivamente la serie A e la serie B. Calcio. Domenica L'Aquila affronterà i corregionali del Chieti nell'andata delle semifinali play off. I teatini…
La Gran Sasso a Treviso per vincere. Domenica 26 maggio, con fischio di inizio del sig. Roscini di Milano alle 15.30, gli aquilani sfideranno i Ruggers Tarvisium nella finale di andata valevole per l'accesso alla serie A. Dopo aver stravinto con 96 punti in classifica il girone 4 di serie B, la Gran Sasso affronterà i trevigiani per conquistare un posto nella seconda categoria nazionale di rugby. I ragazzi di coach Rotilio nelle ultime settimane si sono allenati in vista…
L'ideale sarebbe stato quello di arrivare in Prima divisione senza il tormento dei play off. Le premesse sembrava ci fossero. Almeno stando a quanto si era detto in fase di presentazione della squadra la scorsa estate quando intervenimmo per ricordare che L'Aquila calcio, nella sua storia, aveva battuto nel 1934 in uno storico spareggio L'Andrea Doria, oggi Sampdoria, per 3-1 e volò in Serie B. Prima squadra abruzzese a raggiungere tale risultato di prestigio grazie all'allora presidente Serena che acquistò…
Chiudi