Stampa questa pagina
Venerdì, 15 Settembre 2017 15:38

L'Aquila, 7° memorial "Lorenzo Sebastiani": forfait dell'Aquila Rugby Club

di 
Un momento della presentazione Un momento della presentazione foto Federico Luzi

"Un lutto può portare sempre a una rinascita". Parole importanti, e commoventi, quelle di Americo, fratello di Lorenzo Sebastiani. Per tutti "Ciccio", giovane pilone dell'Aquila Rugby e delle nazionali giovanili, scomparso con il terremoto del 2009.

Parole pronunciate nel corso della presentazione del memorial "Lorenzo Sebastiani", che come ogni estate - da sette anni - vedrà momenti di convivialità e tanto rugby, primo vero anticipo della stagione sportiva alle porte. Quest'anno, per la prima volta, la manifestazione si svolgerà per due giorni: stasera al Parco del Castello (ore 21:30), ci sarà uno spettacolo di danza di tre scuole aquilane. Tra i protagonisti anche il cantautore aquilano Simone Cocciglia.

Domani si scende in campo al "Fattori", dalle ore 16, con un triangolare tra Gran Sasso, Avezzano e Paganica. Assente L'Aquila Rugby Club, alle prese con problemi economici e organizzativi, e ancora a corto di organico. E proprio l'assenza dei neroverdi, che si apprestano ad iniziare la seconda stagione consecutiva in Serie A, è stata l'unica nota dolente di una presentazione sentita ma sobria: "Ci dispiace per l'assenza dell'Aquila, anche perché è l'ultima squadra dove ha giocato Ciccio, e ha ritirato il numero 1, ora cucito su tutte le maglie, insieme al suo nome", ha evidenziato Americo Sebastiani, annunciando che gli incassi della due giorni saranno devoluti all'Aism dell'Aquila. Come lo scorso anno, quando gli incassi andarono al progetto degli impianti sportivi di Amatrice (Rieti), anche quest'anno ci sarà la collaborazione tra gli organizzatori del memorial e i Red Blue Eagles, gli ultras dell'Aquila Calcio.

"Vogliamo aggregare la popolazione, come abbiamo sempre provato a fare, in un ambiente sportivo e gioioso - ha continuato il presidente dell'associazione Amici di Lorenzo - la nostra ottica è valorizzare lo sport partendo dal territorio, per questo il triangolare coinvolgerà le maggiori espressioni del rugby in provincia".

Presenti anche l'assessore comunale allo sport, Alessandro Piccinini, e quello alla cultura Sabrina Di Cosimo: "Colpisce tutti l'assenza dell'Aquila Rugby - ha sottolineato Piccinini - ma abbiamo ereditato le maggiori squadre sportive cittadine in momenti della storia poco felici. Ci stiamo lavorando". Gli ha fatto eco anche il presidente del comitato abruzzese della Federazione Italiana Rugby, Giorgio Morelli: "Le crisi vanno affrontate anche nell'ottica di un'opportunità. Se il percorso compiuto fino ad ora ci ha portato davanti a un muro, evidentemente dobbiamo cambiare strada".

C'è stato il tempo anche per il ricordo di un altro esponente della palla ovale nostrana morto venti giorni fa: Mauro Zaffiri. Il grande ritratto realizzato da DesX per 3e32, ed esposto in occasione dei funerali al Fattori, tornerà nuovamente allo stadio domani, nel corso del torneo.

Dopo le premiazioni, infine, si continuerà con l'ormai tradizionale terzo tempo al Parco del Castello. In nome e in ricordo di Ciccio Sebastiani.

Ultima modifica il Venerdì, 15 Settembre 2017 16:12

Articoli correlati (da tag)