Stampa questa pagina
Domenica, 17 Febbraio 2019 20:29

Rugby, al Fattori la prima edizione del Torneo Rex giovanile: 250 gli atleti coinvolti

di 

Nella prestigiosa cornice del “Tommaso Fattori” dell’Aquila è andata in scena, questa mattina, la prima edizione del Torneo REX, competizione nazionale di rugby giovanile organizzata dall’a.s.d Rugby Experience School, con il riconoscimento della Federazione Italiana Rugby.

Programmato in due giornate, la prima fase del torneo ha visto protagonisti giovani della categoria under 12, mentre la seconda fase, dedicata ai giovanissimi del mini rugby (under 6, 8 e 10) si svolgerà il prossimo 10 marzo.

250 gli atleti coinvolti provenienti da Abruzzo (Avezzano rugby, Polisportiva Paganica, Polisportiva L’Aquila, Rugby Sambuceto e Rugby Experience School (presenti con due squadre), Lazio (Appia rugby, Arnold rugby, Unione rugby Capitolina, Nea Ostia rugby, U.S. Primavera rugby), Umbria (Rugby Perugia jr).

Gli incontri si sono svolti nell’arco della mattinata: buono il livello espresso e, maggiormente significativi, l’entusiasmo e la voglia di divertirsi mostrati dai partecipanti. Al termine sono saliti sul podio i giovani aquilani della Rugby Experience School (primo e terzo posto) e gli atleti della Primavera rugby, premiati da Giorgio Morelli, presidente del Comitato Regionale Abruzzese Fir. Riconoscimento speciale al Rugby Perugia jr: alla squadra umbra il “premio L’Aquila”, il trofeo dedicato alla formazione che ha saputo interpretare al meglio lo spirito della Città, mostrando tenacia e determinazione, senza mai arrendersi, giocando fino alla fine, guardando sempre avanti.

Al termine del Torneo Rex emozioni forti per la formazione under 16 della Rugby Experience School che ha ospitato sullo storico prato del “Tommaso Fattori” i pari età dell’Amatori Catania, in occasione della prima giornata della Conference élite. "Quella appena conclusa è stata una bellissima giornata di rugby e di amicizia. Ringrazio i ragazzi per l’entusiasmo che ha caratterizzato tutti gli incontri del torneo e i genitori per la riuscita dello stesso, dall’organizzazione all’immancabile ed eccellente terzo tempo, capitanati da Massimo, Roberto e Mirko", le parole del presidente Marco Molina. "Un grazie anche ai tecnici del Comitato Regionale Abruzzese, ai nostri allenatori ed accompagnatori per il supporto e l’impegno. Per noi è un torneo importante e significativo, organizzato nel decennale del sisma del 2009: un modo, nel nostro piccolo, per portare giovani e famiglie a vedere la nostra Città, per ricordare quanto accaduto, per vedere con i propri occhi quanto è stato fatto e quanto ancora si deve fare; una piccola iniziativa per venire a L’Aquila, visitarla e scoprirne la forza e la bellezza attraverso il rugby".

Articoli correlati (da tag)